Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

All’ex Libris il Conciato romano più antico d’Italia. Uno dei formaggi ‘fuoriclasse’ del Gambero Rosso


All’ex Libris il Conciato romano più antico d’Italia. Uno dei formaggi ‘fuoriclasse’ del Gambero Rosso
10/03/2012, 09:03

Appassionati di enogastronomia di tutto il mondo a rapporto all’ex Libris di Capua sabato 10 marzo 2012 alle ore 21.30 per un appuntamento unico nel suo genere. Il Conciato Romano dell’azienda ‘Le Campestre’ di Castel Di Sasso, uno dei più antichi formaggi di Italia, che rientra peraltro tra i 17 formaggi definiti ‘fuoriclasse’ dalla guida del Gambero Rosso, sarà protagonista dell’evento ‘A cena con…’ . Alla serata il produttore Manuel Lombardi, il giornalista enogastronomico Luciano Pignataro e naturalmente il Conciato Romano acquistato all’asta, esattamente un anno fa, da Maria Teresa Lanza dell’Ex Libris e che ora ha una stagionatura di 31 mesi. ‘Il 12 marzo del 2011 – racconta Lanza - all’Agriturismo Le Campestre di Castel di Sasso, si è svolta un’eccezionale asta di beneficenza del Conciato romano valorizzato dalla famiglia Lombardi. Lo straordinario evento ha visto protagoniste 5 anfore da 2 kg ciascuna, contenenti il prezioso formaggio, di cinque diverse stagionature (da 6 a 19 mesi identificate con i nomi di cinque uomini importanti della famiglia Lombardi) prodotto con solo latte ovino. In quell’occasione sono riuscita ad aggiudicarmi l’anfora più preziosa, quella di 19 mesi. Oggi quel formaggio ha una stagionatura di 31 mesi che lo rende un prodotto unico al mondo. Per festeggiare questa rarità, a distanza di un anno esatto, terremo una cena ad hoc, accompagnata naturalmente da una carta dei vini rigorosamente casertana, con i produttori e gli appassionati del settore’. Un evento imperdibile per tutti gli estimatori del formaggio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©