Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Allo START “L’anima Buona Di Lucignolo”, favola in musica


Allo START “L’anima Buona Di Lucignolo”, favola in musica
12/04/2012, 16:04

Allo START “L’anima Buona Di Lucignolo”, favola in musica 14 aprile ore 21.00, il 15 aprile ore 19.00 e 21.00; il 21 e 22 aprile alle 19.00 e alle 21.00

La rassegna teatrale "Game.Overture", diretta da Interno5, giunge al suo sesto appuntamento con il primo studio de “L’anima buona di Lucignolo”, una favola in musica scritta da Claudio B. Lauri per regia e adattamento di Luca Saccoia; in scena Luca Lombardi, Luca Saccoia, Pietro Tammaro, Mario Zinno.

Il testo, partendo dal romanzo collodiano, racconta una storia inedita. Una sorta di crossover di "Pinocchio": la sua messa in scena è un tentativo di performare collettivamente un rito di iniziazione puberale.

“Nel ventre oscuro di un circo in rovina, tra un binario morto e una discarica di gabbiani monchi, il vecchio direttore canta, al ritmo macabro del mambo delle fiere morenti, la storia dei due ciuchini volanti, Pinocchio e Lucignolo, che furono fratelli di sangue e rivali in amore, il demone impetuoso che semina discordie e arma gli eserciti”.

L’evento, che si avvale della collaborazione di numerosi artisti napoletani, trasformerà lo spazio START in tre ambienti caratterizzati da opere inedite ispirate allo spettacolo.

Il primo, l’ambiente dell’Antefatto, si trova all’ingresso, introdotto da un’opera di Chiara Coccorese che sintetizza i primi XXXI capitoli di “Pinocchio”. Il secondo è l’Eden del falegname: in teatro, avvolto nel buio della sala, il Direttore del Circo Morente racconterà le gesta dei suoi ciuchini d'oro con l’ausilio delle sculture in cartapesta di Claudio Cuomo. Infine, c’è l’ambiente del “secondo me”: un’installazione delle 11 tavole illustrate da Bruna Troise per mostrare i personaggi del dramma visti dall’artista in previsione della pubblicazione di un libro illustrato. La musica, scritta da Luca Toller, è eseguita dal vivo da Luca Toller, Carmine Brachi, Francesco Gallo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©