Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

All'ombra dei templi di Paestum tra dieta mediterranea e cultura


All'ombra dei templi di Paestum tra dieta mediterranea e cultura
14/07/2012, 12:07

Volge al termine il progetto “Itinerari Unesco: da Napoli al Cilento, il racconto della dieta mediterranea”. Iniziato nel mese di febbraio, il progetto è stato promosso e finanziato, attraverso fondi Por Campania, dal Comune di Ogliastro Cilento, quale ente capofila e dalla Fondazione “G. Vico” co-finanziatrice dello stesso e partner privato. Lo staff ha svolto una capillare campagna di diffusione e informazione, nel territorio cilentano e partenopeo, per far comprendere i benefici del mangiare e del vivere sano seguendo i principi della dieta mediterranea, divenuta non solo esempio di buona e sana alimentazione, ma vero e proprio lifestyle per trascorrere una vita lunga e in piena salute. L’evento di chiusura si terrà lunedì 16 luglio, all’ombra dei templi di Paestum, nella piazzetta antistante la Basilica Paleocristiana, dove si svolgerà un dibattito sulla dieta mediterranea e la presentazione del report finale del progetto, a cura dello staff progetto. Seguirà la premiazione degli Istituti e degli alunni che hanno preso parte al concorso “Racconta la dieta mediterranea”. All’evento, che avrà inizio alle 19.30, parteciperanno Michele Apolito, sindaco di Ogliastro Cilento; Italo Voza, sindaco di Capaccio-Paestum; Eustachio Voza, Assessore alla Cultura e all’Istruzione del comune di Capaccio-Paestum; Vincenzo Pepe, Presidente della Fondazione “Giambattista Vico”; Sabina Martusciello, professore associato di rilievo urbano e ambientale della Seconda Università degli Studi di Napoli; Salvatore Genovese, coordinatore della settimana sulla Dieta Mediterranea “Ali-ment-azione”; Salvo Iavarone, Presidente Asmef; Italo Santangelo, Dirigente Settore Agricoltura della Regione Campania. Modera Andrea Passaro, giornalista del quotidiano “La Città” di Salerno. Farà da sfondo alla manifestazione la mostra fotografica sulla dieta mediterranea. Il finale della serata sarà dedicato alle suggestioni del soggiorno di Lenin a Capri. Alle 21, infatti, Gennaro Sangiuliano, vice direttore del Tg 1, presenterà il suo libro, edito da Mondadori “Scacco allo Zar 1908-1910: Lenin a Capri genesi della Rivoluzione” che ricostruisce i due soggiorni capresi di Lenin attingendo a fonti documentali inedite.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©