Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Alzheimer, riciclo ed enogastronomia protagonisti a Villa delle Terrazze per la festa dell’estate


Alzheimer, riciclo ed enogastronomia protagonisti a Villa delle Terrazze per la festa dell’estate
19/06/2012, 16:06

Mercoledì 20 giugno nell’incantevole sede di “Villa delle Terrazze” (situata all’interno del complesso Bottazzi, in via Guglielmo Marconi – Torre del Greco), a partire dalle ore 18, si svolgerà la Festa dell’Estate dedicata non solo agli anziani residenti nella struttura, ma anche ai loro familiari e a tutti coloro che desiderano approfondire le loro conoscenze circa l’Alzheimer, le sindromi dementigene in generale e le problematiche legate alla terza età e alla non autosufficienza.
Il tema dell’edizione 2012 della Festa è il “riciclo” e l'uso consapevole dei materiali con cui abbiamo a che fare quotidianamente. L’idea è quella di sensibilizzare il territorio e gli abitanti al concetto del riciclo e riutilizzo a 360 gradi, come strategia volta a recuperare il materiale di scarto riutilizzandolo invece di smaltirlo. Saranno allestiti: una mostra d’arte, laboratori ludico-didattici, una mostra mercato del riciclo all’aperto, un buffet con degustazioni offerte da Ciro Mascolo e Gaetano Amodio con pasta e mozzarella di Gragnano; Roberto e Salvatore Susta, della Pizzeria Shekkinah (Volla), offriranno ai convenuti una degustazione della famosa pizza “fiocco”. Sarà inoltre inaugurato nei giardini l’Hortus Conclusus Felix, un’installazione con opere realizzate da Ciro Adrian Ciavolino e da Orsola Corrado (Libera Accademia dell’Arte) e ottenute con materiali di riciclo, coinvolgendo gli ospiti di Villa delle Terrazze dall’ottobre 2011. Alla fine della serata una torta preparata dalla cake designer Rosalba Venusto.
Questo evento vuole anche fungere da spunto per sensibilizzare il mondo-che-fuori-crede-di-vivere alle tematiche dell’esclusione di coloro che vengono considerati gli scarti della società e non più memoria, seppur fragile, slabbrata e scostante, ma pur sempre memoria.
La festa è stata organizzata dalla cooperativa Sociale Nuova SAIR, dall’ASL Napoli3 Sud, dal laboratorio artistico “I Vesuviani” e dall’associazione culturale “Hobbisti Millemani”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©