Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Ambientiamoci 2011: lunedì sera al Palamangano di Scafati la cerimonia di premiazione


Ambientiamoci 2011: lunedì sera al Palamangano di Scafati la cerimonia di premiazione
28/05/2011, 11:05

E’ partito il conto alla rovescia per l’attesa cerimonia di premiazione di lunedì 30 maggio al Palamangano della sesta edizione di “Ambientiamoci”, il concorso promosso dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Scafati per gli studenti delle scuole cittadine, chiamati a realizzare i migliori disegni, testi scritti e lavori multimediali su tematiche ambientali.

L’appuntamento è per lunedì 30 maggio al Palamangano dove si ritroveranno centinaia di alunni delle scuole elementari, medie e superiori di Scafati che hanno partecipato al concorso, mostrando una grande sensibilità verso le tematiche ambientali. In palio numerosi premi e gadget messi a disposizione dagli sponsor che hanno fornito il loro contributo al Comune di Scafati per l’organizzazione del concorso. Ai vincitori saranno assegnati Netbook, mountain bike, abbonamenti a cinema e palestra, Nintendo DS, buoni per pizza e panuozzo, fotocamere digitali, pen drive e corsi di musica. In palio anche un premio speciale, che sarà attribuito al lavoro spiccato per originalità.

Ospiti della serata saranno Luca Abete di “Striscia la notizia” (Canale 5) ed il gruppo folkloristico internazionale “O’ Revotapopolo”. Previsti, inoltre, momenti di musica, ballo e cabaret che cadenzeranno le fasi della premiazione.

I lavori selezionati sono stati scelti tra circa duecentocinquanta elaborati (di cui una quarantina multimediali) pervenuti da ben nove istituti scolastici della città e valutati da un’ apposita Commissione, nominata dal Sindaco Pasquale Aliberti e composta da docenti ed esperti, dopo una prima selezione effettuata all’interno degli istituti scolastici dai docenti referenti del concorso che hanno trasmesso alla Commissione di valutazione un solo elaborato per ogni classe.

Lunedì, nel corso della manifestazioni conclusiva del concorso al Palamangano (inizio ore 18), saranno premiati 12 vincitori  er ogni singola sezione (“Lavori di gruppo”  e “Lavori individuali”), e categoria (scuole elementari, scuole medie ed istituti superiori).

In particolare, riceveranno un premio i 12 migliori lavori delle scuole elementari, i 12 migliori lavori della sezione “Lavori individuali” e della sezione “Lavori di gruppo” per le scuole ed i 12 migliori lavori delle due sezioni per gli istituti superiori.

Grazie all'accortezza nella gestione dei fondi assegnati, si sono trovate risorse per alcuni premi aggiuntivi riservati agli alunni delle scuole elementari e meritevoli di una “menzione speciale”.

La novità assoluta della serata conclusiva della sesta edizione di “Ambientiamoci” sarà l'estrazione di ulteriori premi (cornici digitali, pen drive, buoni cinema e buoni pizza) che saranno assegnati nel  corso della manifestazione ai ragazzi e alle famiglie presenti all’evento.

“Ambientiamoci è ormai una piacevole tradizione, fiore all’occhiello della nostra città, che ogni anno rafforza ulteriormente negli alunni scafatesi la sensibilizzazione verso le tematiche ambientali – dichiara l’Assessore all’ Ambiente, Guglielmo D’Aniello, forte sostenitore e promotore dell’iniziativa – Una sensibilità che aumenta di anno in anno, come desumiamo dalla notevole partecipazione al concorso da parte degli studenti. Quest’anno è di certo per noi motivo di orgoglio aver riscontrato che le scuole private paritarie hanno, per la prima volta, aderito all’iniziativa”.

Il concorso, però, per l’ Assessore D’Aniello, deve essere soltanto un punto di partenza: “In piena sintonia con il Sindaco e la Giunta, dobbiamo moltiplicare le iniziative a favore dell’ambiente, per contribuire con gli studenti a rendere migliore, sotto il profilo ambientale, la nostra città. Aspettiamo tutti i ragazzi e le loro famiglie lunedì 30 maggio per la proclamazione dei vincitori e la consegna dei premi. Sarà l’occasione per fermarci a riflettere sull’ambiente ed il nostro territorio, in un clima festoso tinto di verde”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati