Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Amici 11, quarta puntata:occhi puntati sul triangolo Emma-Stefano-Belen


Amici 11, quarta puntata:occhi puntati sul triangolo Emma-Stefano-Belen
22/04/2012, 12:04

Ieri sera si è svolta l'ultima puntata di Amici di Maria De Filippi, una puntata insidiata dal gossip relativo al triangolo Emma-Stefano-Belen. Anzitutto, è iniziata senza sigla, per evitare, forse, di dover fare incontrare, da subito, il pubblico a Belen Rodriguez. La gara tra i big si è svolta regolarmente. Emma si è esibita, nonostante tutto, incassando i complimenti di Alessia Marcuzzi e Claudio Amendola, ai quali ha reagito dicendo che sta continuando a fare il suo lavoro. Dalla prima manche è stato eliminato provvisoriamente, attraverso il televoto, Antonino Spadaccino. Sono seguite le gare tra allievi della scuola. Eliminati, per il ballo, Jonathan, e per il canto Valeria, seppur provvisoriamente. La seconda manche tra i big si è svolta per sfide dirette tra Marco Carta e Alessandra Amoroso, Pierdavide Carone e Emma, Annalisa e Valerio Scanu. E' stato eliminato Scanu, ma per i big è già prevista un'altra puntata di ripescaggio. Emma, interrogata dalla De Filippi su come stesse, ha risposto 'un po' di merda'. Le esibizioni della Rodriguez, per contro, sono state sempre accompagnate dai fischi, fino a che la conduttrice non ha imposto il contegno. Qualche parola va, infine, spesa per il superospite di ieri, Dustin Hoffman, che ha seguito con interesse la serata e...la De Filippi! Nonostante la goffagine di un'intervista anomala, con un largo spazio dedicato alla comune passione per i cani, e un ballo in cui la conduttrice ha mostrato la sua scarsa abilità nel ballo, l'attore è sembrato divertito, a proprio agio, e seriamente colpito dai ragazzi in gara. Resta solo un dubbio per i telespettatori più attenti: a un certo punto la pubblicità è stata mandata frettolosamente, proprio mentre Emma e Belen stavano l'una entrando e l'altra uscendo dalle quinte. Un caso?

Commenta Stampa
di Redazione J Gossip
Riproduzione riservata ©