Cultura e tempo libero / Musica

Commenta Stampa

Colto da malore sull'aereo proveniente da Los Angeles

Amsterdam, è morto Salomon Burke, leggenda del soul


Amsterdam, è morto Salomon Burke, leggenda del soul
10/10/2010, 17:10

Il cantante soul statunitense Solomon Burke, autore della celeberrima canzone 'Everybody Needs Somebody to Love', e' morto all'aeroporto Schiphol di Amsterdam all'eta' di 70 anni come riferito da un portavoce della polizia olandese.. L'ex predicatore diventato cantante avrebbe dovuto esibirsi in un famoso club della citta' olandese martedi' prossimo ma si e' sentito male al suo arrivo in aeroporto. Autoproclamatosi 're del Rock & Soul', Burke era entrato nella Rock and Roll Hall of Fame nel 2001 ed aveva vinto un Grammy nel 2003. Lascia ben 21 figli e 90 nipoti.

Burke, che ha scritto la hit Everybody Needs Somebody to Love e molte altre, era sia vincitore di un Grammy ed era membro della Rock and Roll Hall of Fame. Conosciuto anche come “il Re del Rock’n'Soul“.
Il cantante era nato 70 anni fa a Philadelphia in una stanza al piano superiore di una chiesa evangelica. A tal proposito aveva scritto sul suo sito: “Molti artisti sostengono di avere le loro radici nella chiesa, ma pochi possono dire di averle come me!”

17:00

La famiglia rompe il silenzio e manda un comunicato: "Questa mattina presto, domenica 10 ottobre, il leggendario Re del Soul e del Rock, Solomon Burke, nostro padre, è morto per cause naturali. Solomon era appena arrivato all'aeroporto di Schipol di Amsterdam, in Olanda, per uno spettacolo al Paradiso insieme alla band olandese De Dijt. Avrebbe diffuso il suo messaggio d'amore, come adorava fare. Questo è un momento di grande dolore per la nostra famiglia e apprezziamo sinceramente le manifestazioni d'affetto degli amici e dei fans. Anche se le nostre vite non saranno mai più le stesse, il suo amore, la sua vita e la sua musica resteranno dentro di noi per sempre. Mentre la nostra famiglia in queste ore è raccolta nel lutto, vi ringraziamo per il rispetto della nostra riservatezza. La famiglia di Solomon Burke".

Nel frattempo Robert van Kapel, portavoce della polizia dell'aeroporto di Amsterdam, ha confermato che Burke è morto a bordo dell'aereo proveniente da Los Angeles.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©

Correlati