Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Anacapri, "L’isola dipinta, 2003 – 2013"

Dieci anni d'esposizione Museo “Casa Rossa”

Anacapri, 'L’isola dipinta, 2003 – 2013'
18/06/2013, 12:59

ANACAPRI - Il sindaco del Comune Francesco Cerrotta, con i Soprintendenti per i Beni A.P.S.A.E. per Napoli e Provincia e per il P.S.A.E. e per il Polo Museale della Città di Napoli, ha il piacere di invitare tutti all’evento che si terrà giovedì 20 giugno alle ore 19.00 presso il Museo della Casa Rossa, per celebrare quest’importante anniversario.
Dal giugno del 2003 la Casa Rossa di Anacapri è aperta grazie all’impegno del Comune di Anacapri che, nella primavera dello stesso anno, acquistò la pregevole collezione di dipinti dell’Ottocento esposta in mostra permanente nelle sue sale. La raccolta, denominata “L’Isola Dipinta”, permette d’intraprendere un percorso artistico e storico nei luoghi che hanno reso famosa Capri nel mondo attraverso le rappresentazioni proposte dai numerosi artisti che frequentarono l’isola nel XIX secolo.
Dopo dieci anni dall’apertura al pubblico, la Casa Rossa, situata nel centro storico di Anacapri, è divenata oggi un importante punto di riferimento culturale e turistico dell’Isola di Capri.
Dal 2008, una sala del Museo è stata arricchita con l’arrivo delle statue romane della Grotta Azzurra, che con il loro fascino e la loro suggestione lasciano immaginare al visitatore la magia dei marmi nell’azzurro intenso nella grotta più famosa al mondo.
Per l’occasione, l’Associazione Culturale Kaire Arte Capri presenterà alcune ricerche effettuate negli ultimi anni sulla storia della Casa Rossa e del suo ideatore, il colonnello americano John Clay MacKowen, con l’ausilio di pannelli illustrativi sul personaggio e sulle fasi costruttive dell’edificio. La Casa Rossa infatti rappresenta una delle più singolari dimore costruite alla fine dell’800 sull’isola e testimonia la diffusione dello stile eclettico in cui si fondono motivi architettonici e decorativi di diverse epoche e culture.
Il percorso all’interno del Museo sarà caratterizzato da alcune proiezioni con immagini che documentano gli eventi, le mostre ospitate e le più recenti acquisizioni, quali le statue romane della Grotta Azzurra e la carronata di epoca napoleonica, che lo hanno reso sempre più legato alla storia del territorio.
Durante tutto il periodo di apertura 2013, saranno previsti diversi eventi e visite guidate con lo scopo di arricchire ed integrare la fruizione del Museo e delle sue attività.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©