Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

I leader parleranno dei valori della destra e della sinistra

Ancora censure in Rai: no di Masi a Fazio per Fini e Bersani


Ancora censure in Rai: no di Masi a Fazio per Fini e Bersani
12/11/2010, 16:11

ROMA - Ancora un tentativo di censura verso la trasmissione "Vieni via con me", condotta da Fabio Fazio e Roberto Saviano. Per la seconda puntata sono previste le presenze del Presidente della Camera Gianfranco Fini e del segretario del Pd Gianluigi Bersani. Sono stati invitati a parlare rispettivamente dei valori della destra e dei valori della sinistra. Ma la cosa non è piaciuta al direttore generale della Rai, Mauro Masi, che ha inviato una lettera al direttore di Rai3, Paolo Ruffini, affinchè blocchi gli inviti, in quanto rappresentano una violazione della direttiva scritta da Masi nello scorso mese di agosto, della direttiva della commissione di Vigilanza del marzo del 2003, e della direttiva del precedente dg, Claudio Cappon, del gennaio del 2009. Inoltre nella scheda programma, sempre secondo Masi, non è prevista la loro presenza.
La risposta però è arrivata a stretto giro di posta dal vicepresidente della Commissione di Vigilanza Rai, Claudio Merlo, del Pd: "La presenza di politici alla trasmissione di "Vieni via con me" non è affatto esclusa perché la suddetta trasmissione è un programma ascrivibile come 'rubrica culturale'. Che prevede, appunto, la partecipazione di esponenti politici. Semmai, l'unico elemento che deve caratterizzare questo genere di trasmissione è la garanzia di un effettivo pluralismo politico nella scelta degli invitati". E su questo non c'è problema, visto che uno è di destra e uno di sinistra.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©