Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Andrea Rottin in concerto al TRIP


Andrea Rottin in concerto al TRIP
06/04/2010, 13:04


NAPOLI - Giovedi 8 aprile al TRIP a partire dalle ore 19,00 cibo, musica, e divertimento, con l’Aperò-Cena, componi il tuo piatto a base di specialità a cura delle chef GOMASIO Laura Cammarota e Valentina Barletta, che spaziano dalla cucina tradizionale rivisitata alle influenze di cucine internazionali, muovendosi disinvolte tra sapori intensi e novità gastronomiche interessanti. Sottofondo musicale djset a cura dell'Aristocratico Giramanopole. Alle ore 21,30 è in programma il concerto, di Andrea Rottin, frutto della collaborazione tra TRIP e Marco Stangherlin per il circuito dei Wakeupandream (musica indipendente nazionale/ internazionale giunta quest’anno alla quarta edizione). Un grande artista Andra Rottin che ha scelto di esibirsi in una performance in acustico al TRIP, per le caratteristiche che contraddistinguono lo spazio eventi, dove il contatto con il pubblico è immediato e l’ambiente sempre pronto a sperimentarsi con l’arte più innovativa e di tendenza. Sonorità acustiche prorompenti frutto di contributi molto vari ed accostamenti di generi tra i più diversi tra loro, eppure di grande impatto resi unici dalla chitarra immancabile compagna di scena, spaziando in concerto dal vivo, nella discografia: 2008 – Andrea Rottin – Songs About Nightmares e 2003 – Oswald – Last Songs fino alle Compilations: 2008 – V.A. – Madcap VS Madcap, 2007 – V.A. – Jardim Elétrico – A Tribute To Os Mutantes, 2004 – V.A. – Madcap Records compilation number two, per un risultato di sicuro successo. Su e giù tra musica creativa, pop acid folk ed eclettica, ascoltando in particolare l’ultimo lavoro di Rottin, l’album “Songs About Nightmares” una scoperta che si dimostra irresistibile. Rottin musicista surreale propone intricate soluzioni alla portata di tutti con chiare contaminazioni del tutto personali e innovative, fino a spaziare tra tutto e di più della sua incoerente coerenza musicale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©