Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

Violento attacco verbale del Ministro contro un giovane

Annozero: La Russa offende i ragazzi presenti

Casini e Porro aiutano La Russa a zittire il giovane


Annozero: La Russa offende i ragazzi presenti
16/12/2010, 22:12

MILANO - Ancora una volta il Ministro Ignazio La Russa si distingue per la sua aggressività contro chi esprime idee diverse. Durante la puntata di Annozero, è stata data la parola ad alcuni giovani che hanno organizzato alcune delle proteste universitarie in questi giorni. Appena il primo di loro ha cominciato a parlare e a toccare i punti chiave negativi della riforma Gelmini, subito La Russa è scattato in piedi, sbraitando contro il giovane, insultandolo e dandogli del vigliacco. Dopo di che ha minacciato di andarsene, con Santoro che ha faticato a trattenerlo.
Subito dopo a dargli manforte è arrivato Pierferdinando Casini, che ha in sostanza detto che, visto che gli studenti non hanno preso posizione a favore della Polizia, vuol dire che sono complici di coloro che, martedì scorso, si sono resi responsabili degli atti di violenza a Roma, durante le manifestazioni di piazza. Appena il giovane ha ripreso a parlare, ecco l'intervento del giornalista Nicola Porro, vicedirettore del Giornale, che ha subito sovrapposto la sua voce al ragazzo, impedendogli di fatto di spiegarsi.
A questo punto, visto che uno dei punti forti della richiesta è il problema di non essere nè ascoltati dalla politica nè rappresentati dalla politica, cosa può pensare adesso? Solo che hanno ragione: nessuno li ascolta; e se dicono le cose giuste, non li fanno neanche parlare.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©