Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

"Ci sono considerazioni di merito specifiche"

Annozero, Santoro lo rivuole, Masi replica


Annozero, Santoro lo rivuole, Masi replica
14/07/2010, 23:07

Michele Santoro ha inviato una lettera al direttore generale della Rai, Mauro Masi, e per conoscenza al presidente Paolo Garimberti, spiegando loro che Annozero deve andare in onda “non c'è più spazio per rinvii che appaiono "strumentali" o per trattative ormai chiuse”. Santo si dichiara «pronto a difendere» i diritti suoi e degli spettatori. Santoro invita Masi a sbloccare le pratiche già istruite e consegnate alla Rete. «Lasciami dire - scrive il conduttore di Annozero rivolgendosi al direttore generale - che indipendentemente dalle tue intenzioni, la tattica di rinviare continuamente la conferma in palinsesto del programma, anche dopo quanto emerso dall'inchiesta di Trani, conferma nell'opinione pubblica la convinzione di un carattere strumentale dell'interesse manifestato per le nuove trasmissioni alle quali avrei potuto dar vita». Masi ha risposto in modo immediato e secco, ribadendo che «la governance aziendale è estremamente chiara: i palinsesti sono proposti al Consiglio di Amministrazione esclusivamente dal Direttore Generale in base a considerazioni di merito specifico».

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©