Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

APERTURA PASQUALE STRAORDINARIA PER MUSEI DI SALERNO E AVELLINO


APERTURA PASQUALE STRAORDINARIA PER MUSEI DI SALERNO E AVELLINO
19/03/2008, 11:03

In occasione delle festività pasquali, la Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio, per il Patrimonio Storico, Artistico e etnoantropologico di Salerno e Avellino   ha predisposto l’apertura  straordinaria dei seguenti monumenti.

 

S a l e r n o  -  M u s e o   D i o c e s a n o :

giorno  23/24 marzo :  apertura h 9,00 / 13,00 (ultimo ingresso h 12,30)  -  16.00/19.00 (ultimo ingresso 18.30)

Ingresso gratuito

I visitatori che si recheranno al museo potranno visitare la mostra “L’Enigma degli avori medievali da Amalfi a Salerno” che resterà aperta fino al 30 aprile 2008.

Sarà visitabile anche la mostra di Annibale Oste: Interventi sugli Avori di Salerno 1978 – 2008,  a cura di Giuseppe Zampino. In occasione della mostra, L’Enigma degli Avori Medioevali da Amalfi a Salerno, l’artista Annibale Oste ha distanza di trenta anni "rispolvera" un vecchio progetto realizzato con alcuni calchi degli Avori di Salerno e crea sugli stessi soggetti, gli Avori di Salerno, sette sculture e due “opere mobili”. Le sette sculture hanno un filo comune che è il piano su cui si sviluppano le storie, fatte di appunti e di sottolineature. Le opere mobili una sorta di tabernacolo, dove l’Assoluto si manifesta e trova così la giusta dimora.

 

 

P a d u l a  ( S A )  –  C e r t o s a   S a n   L o r e n z o :

giorni  23/24  marzo: apertura h 9,00 chiusura h 20,00 (ultimo ingresso h 19,00 ) 

Ingresso 4 euro

 

A t r i p a l d a  ( A V )  -  E x   D o g a n a   d e i   G r a n i :

giorni  23/24  marzo: apertura antimeridiana  h 9,00/13,00 -  16,00/19,30

Ingresso gratuito

 

La Certosa di Padula, fondata nel 1306, riconosciuta dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, si estende su un’area di 51000 mq tra spazi coperti, chiostri ed aree verdi,       ed è il simbolo della continua osmosi tra vita contemplativa e vita vissuta, tra ascetismo e creatività.

Il monumento è visitabile   dalle 9.00 / 20.00 (ultimo ingresso alle ore 19.00). Chiusura settimanale il Martedì (intera giornata).

L’ingresso è gratuito  per tutti i cittadini appartenenti all’Unione Europea, di età inferiore ai 18 anni e superiore ai 65,  per   disabili  e ad un loro familiare o ad altro accompagnatore che dimostri la propria appartenenza a servizi di assistenza socio-sanitaria .

L’ingresso gratuito è consentito  anche a particolari  categorie  di studenti o insegnanti  (architettura, storia dell’arte,ect.). 
Il biglietto, pari a 4  €,  è ridotto del 50%  per i giovani di età compresa tra i 18 anni e i 25 anni   così come per gli insegnanti di ruolo nelle scuole statali italiane.

L’ingresso, invece, al parco della Certosa è gratuito.

 

Sui luoghi e sugli eventi culturali del Ministero è a disposizione anche un call center che risponde al  numero verde 800 991 199. Il servizio è attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00 . Si può inoltre    consultare il sito internet www.beniculturali.it o www.ambientesa.beniculturali.it - info michele.faiella@beniculturali.it . E’ attivo anche un servizio SMS, grazie a CulturalSMS,  basterà inviare dal proprio telefonino un SMS al numero 339 991 199   per conoscere orari, indirizzi e costo dei biglietti dei principali monumenti e musei.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©