Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Apertura serale della mostra “Da Sud" e del museo Memus


Apertura serale della mostra “Da Sud' e del museo Memus
24/11/2011, 10:11

Martedi 29 Novembre all' apertura straordinaria del Palazzo Reale di Napoli con il Coro delle voci bianche del Teatro San Carlo e l’attrice Paola Pitagora per raccontare al pubblico l’Unità d’Italia vista da Sud

Dalle 18 al Palazzo Reale di Napoli un programma ricco di iniziative con le letture di Paola Pitagora e il concerto per pianoforte di Marco Sollino, tra Leopardi e Chopin realizzato dall'Accademia Musicale Napoletana, per continuare a raccontare al pubblico il ruolo di Napoli e del Mezzogiorno per la causa unitaria.

Apertura straordinaria della mostra “Da Sud. Le radici meridionali dell’unità nazionale” e del museo Memus con la Mostra “Arte ad Opera, l’opera ad arte” inaugurati il 30 settembre dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

“Risorgimento e rinnovamento dei linguaggi figurativi nella pittura dell'Ottocento”: questo è il titolo dell’incontro che sarà tenuto dalla storica dell’arte Anna Villari all’interno del secondo appuntamento del ciclo di incontri che ha come protagonista il ruolo di Napoli del Mezzogiorno per l’Unità d’Italia.

La serata è in programma per martedi 29 Novembre dalle 18 nel Teatro di Corte del Palazzo Reale di Napoli (entrata da Piazza Trieste e Trento).

L’occasione è data dall’apertura serale, fino alle 22 e 30, della mostra “Da Sud. Le radici meridionali dell’unità nazionale”; l’esposizione inserita nel programma ufficiale delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, è stata promossa dall'Unità Tecnica di Missione della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il 150° dell’Unità d’Italia, dalla Soprintendenza per i beni architettonici, paesaggistici, artistici e etnoantropologici per Napoli e Provincia, insieme alla Prefettura di Napoli, il Comune di Napoli e la Fondazione Valenzi.

Nel corso della serata la curatrice della mostra Anna Villari, analizzerà il Risorgimento visto dal Mezzogiorno d’Italia e fornirà un punto di vista artistico sull’esposizione.

Il suo intervento sarà preceduto dal reading teatrale “Esilio tra ricordo e sogno”, con la lettura di Leopardi dell’attrice Paola Pitagora accompagnata dalle musiche di Chopin eseguite dal maestro Marco Sollino.

A seguire sarà la stessa curatrice ad accompagnare il pubblico attraverso la mostra, visitabile gratuitamente, allestita nell’ambulacro dell’Appartamento storico e inaugurata il 30 Settembre dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

“Una mostra – dichiara Anna Villari - che racconta sessant'anni di patriottismo attraverso opere d'arte, cimeli, parole, voci, musiche, ricostruzioni multimediali. Un viaggio nella percezione patriottica di un meridione a cui molto spesso, ed erroneamente, si è negata una profonda e duratura coscienza civile e nazionale, e che invece ha partecipato attivamente, attraverso l'eccellenza e l'impegno dei suoi intellettuali, dei suoi patrioti e dei suoi artisti, al processo di formazione dello stato unitario”.

Il suo intervento sarà preceduto dal concerto “Esilio tra ricordo e sogno”, con la lettura di Leopardi dell’attrice Paola Pitagora accompagnata dalle musiche di Chopin eseguite dal maestro Marco Sollino. Lo spettacolo, in particolare, è stato organizzato, per celebrare l’anniversario dell’unità nazionale, dall’Accademia Musicale Napoletana diretta da Massimo Fargnoli

Di seguito il programma della serata:

Ore 18 – Teatro di Corte:

Esilio tra ricordo e sogno. Interverranno l’attrice Paola Pitagora e il musicista Marco Sollino

Ore 19.15 – Teatro di Corte:

Presentazione del Memus (Museo multimediale del Teatro di San Carlo). Interverrà la musicologa Laura Valente

Ore 19.30 – Teatro di Corte:

Risorgimento e rinnovamento nei linguaggi figurativi dell’Ottocento. Interverrà la storica dell’arte Anna Villari

Ore 20.00 – Scalone d’Onore:

Esibizione del Coro delle voci bianche del Teatro di San Carlo diretto da Stefania Rinaldi

Ore 20.30 – Ambulacro dell’Appartamento storico:

Visite guidate alla Mostra “Da Sud. Le radici meridionali dell’unità nazionale” e al Memus – Museo e Archivio Storico del Teatro di San Carlo e alla Mostra “Arte ad Opera, l’opera ad arte”

La serata sarà aperta dai saluti del Direttore dell’Appartamento storico del Palazzo Reale Gina Ascione e dell’Assessore alla Cultura di Napoli Antonella Di Nocera.

Inoltre i visitatori che intenderanno accedere al Museo dell’Appartamento storico potranno anche ammirare lo studio di Gioacchino Murat riaperto al pubblico, dopo anni di scrupolosi restauri.



I prossimi appuntamenti del ciclo “Da Sud. Quattro appuntamenti con i curatori” sono in programma per l’apertura serale di martedi 27 Dicembre e per la mattiniera di giovedi 8 Dicembre.



Per ragioni organizzative è obbligatorio confermare la propria presenza inviando i propri dati entro e non oltre sabato 26 ottobre a mostra150@fondazionevalenzi.it o telefonando al 335 6511499 attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17, rivolgendosi alla dott.essa Laura Faranda, o ancora al 392 7537077 attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 14, rivolgendosi alla dott.essa Francesca Iengo.



Per le visite guidate per l'intero periodo della Mostra,

Tel. 848 800 288 attivo dal lunedì al venerdì ore 09.00-18.00 e sabato ore 09.00-14.00 o da cellulare 06 39967050.





La mostra è normalmente aperta al pubblico fino al 15 Gennaio 2012, dal lunedi alla domenica, ad eccezione del mercoledi, dalle 9.00 alle 19.00.




Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©