Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Appello alla società civile a partecipare al convegno inaugurale del 42.mo Nauticsud


Appello alla società civile a partecipare al convegno inaugurale del 42.mo Nauticsud
10/03/2011, 15:03

Napoli – L’occasione è quella dell’inaugurazione del 42° Nauticsud, in programma al centro Congressi della Mostra d’Oltremare sabato 12 marzo alle ore 10.30, per evidenziare a tutta la società civile ed i rappresentanti delle varie forze dell'ordine, l'immobilismo della città di Napoli. Durante la cerimonia di apertura verranno presentate iniziative volte ad implementare i flussi turistici sul territorio

I lavori del convengo inaugurale del salone internazionale della nautica da diporto, dal titolo: “Nauticsud un’opportunità per il rilancio del turismo nella regione campania” che sarà moderato dal dottor Sergio Mancuso partner dello Studio milanese The European House-Ambrosetti, partendo da una fotografia della decadenza della città partenopea, analizzeranno le cause che hanno incancrenito il territorio cittadino individuando le giuste leve per la ripresa della nostra regione

In particolare alla leva del turismo la città potrà guardare con ottimismo, se liberata dall'abusivismo e quindi con il ripristino dello stato di diritto, entrambe azioni propedeutiche che verranno richieste a gran voce per consentire il ritorno di turisti a Napoli, vera unica possibilità di rivitalizzare le attività produttive ed economiche della nostra città

Ovviamente all’interno del concetto turistico sarà evidenziata la valenza del sistema fieristico che gioca un ruolo primario e fondamentale e che, pertanto, va individuato come uno strumento sul quale puntare.

L’edizione rappresenta ancora una volta uno sforzo organizzativo non indifferente, in una stagione non florida per l’economia che ha le sue ripercussioni anche sul mercato della nautica, portando a Napoli oltre 350 marchi, per altrettanti espositori presenti e numerose imbarcazioni a mare per le prove tecniche. Particolare attenzione è stata dedicata alle problematiche relative all’ecosostenibilità, dunque alle barche ecologiche, alle regole del navigare sostenibile, alle tecnologie e alle soluzioni per minimizzare l’impatto ambientale, con un’attenzione sempre maggiore al mondo della vela che sarà rappresentato da una folta flotta di imbarcazioni esposte al “Marina Nauticsud” di Mergellina.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©