Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Bilancio positivo per il festival delle Sagre

Appuntamento con l’enogastronomia a Torre del Greco


.

Appuntamento con l’enogastronomia a Torre del Greco
20/08/2011, 14:08

TORRE DEL GRECO (NA) – Primo festival delle Sagre a Torre del Greco, Enogastronomia e prelibatezze vesuviane e non al servizio della riqualificazione di un’area tra le più belle e suggestive della Campania. L’evento, nato dalla lungimiranza della neonata Associazione Proloco Turris Mare Vesuvio, guidata da Alberto Guida, è riuscita in questa prima trance di metà fine agosto a calamitare l’attenzione non solo dei Torresi, ma anche dei turisti che nel gusto e nei colori hanno trovato il modo ideale per scoprire un territorio. E se nell’appuntamento inaugurale del Festival delle sagre a farla da padrone è stato il pomodorino del ‘piennolo’, questo secondo appuntamento col palato sopraffino è dedicato ad un altro prodotto autoctono di queste terre generose e fertili alla falde del cratere: la melanzana partenopea, fiore all’occhiello di una cucina che dall’Etna al Vesuvio rende l’Italia famosa in tutto il mondo. Cucinate in tanti modi diversi, la melanzana è stata la vera star della serata. Melanzana in carrozza, arrostita, servita sulla fresella, a condimento sulla pasta, la fantasia degli chef si è sbizzarrita per assicurare il gusto ed il sapore intenso di una terra che sa mostrare il meglio di se. Le serate a tema continueranno ogni fine settimana fino al 2 ottobre mettendo in evidenza di volta in volta non solo le prelibatezze locali, ma anche quelle eccellenze che quotidianamente contribuiscono alla rinascita di una società geniale ed operosa.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©