Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Meter, l'associazione del prete anti pedofilia

Apre anche a Roma la Onlus di don Fortunato Di Noto


Apre anche a Roma la Onlus di don Fortunato Di Noto
16/06/2011, 12:06

ROMA – Meter a Roma. L'Associazione onlus fondata da don Fortunato Di Noto (www.associazionemeter.org), dal 18 giungo p.v. sarà operativa contro ogni forma di abuso e di sfruttamento promuovendo la tutela e la difesa dell’infanzia. La sede Meter di Roma attiverà una serie di servizi legati all’infanzia, alle famiglie, agli educatori, alle comunità ecclesiali, religiose e non; un operativo e concreto segno di servizio (con una storia ventennale) per la Chiesa di Roma e per tutta la città e la regione Lazio. La sede di Roma nasce grazie all’incoraggiamento che Papa Benedetto XVI, il 25 aprile scorso ha rivolto ai responsabili di Meter per la XV Giornata bambini vittime della violenza, dello sfruttamento e dell’indifferenza: “incoraggio Meter - diceva il Papa - a proseguire l’opera di prevenzione e di sensibilizzazione delle coscienze al fianco delle varie agenzie educative: penso in particolare - continuava Benedetto XVI - alle parrocchie, agli oratori e alle altre realtà ecclesiali che si dedicano con generosità alla formazione delle nuove generazioni”. Il carisma e l’opera di Meter è stata condivisa dall'Associazione Movimento Tra Noi (www.movimentotranoi.it) che ha offerto una sede a Roma in quella logica di “comunione e reciproca accoglienza”.  Nel corso del convegno “Dalla profezia alla Comunione” che sabato 18 giugno alle ore 16.30 presso la Casa Tra Noi (Via Monte del Gallo 113) ricorderà la figura di don Sebastiano Plutino, sacerdote e fondatore del Movimento Tra Noi a dieci anni dalla sua scomparsa si formalizzerà ufficialmente la “sede di Meter a Roma” che sarà in Via Niccolò Machiavelli, 25 - tel. 345 0258039. Al Convegno presenzieranno Monsignor Giovanni D'Ercole, Vescovo Ausiliare dell'Aquila e Assistente Spirituale del Movimento Tra Noi; don Fortunato Di Noto presidente e fondatore Meter, Antonella Simonetta, presidente del Movimento Tra Noi; don Marco Pozza, amico e collaboratore Meter. Don Fortunato Di Noto dichiara: “Auspico che Meter diventi a Roma una proposta educativa per una pastorale di prossimità contro gli abusi nella logica della prevenzione e informazione attenta, generosa ed evangelica a favore delle famiglie, dei piccoli e dei deboli per orientarsi in questa società in crisi e frammentata”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©