Cultura e tempo libero / Tv

Commenta Stampa

In sole due settimane, crollo totale degli ascolti

Arriva Ferrara e comincia la fuga: 2 milioni di spettatori in meno


Arriva Ferrara e comincia la fuga: 2 milioni di spettatori in meno
25/03/2011, 14:03

ROMA - Nella sua introduzione ad Annozero, giovedì sera, Michele Santoro ha praticamente esplicitato che Giuliano Ferrara è stato messo in prime time su RaiUno, tra due programmi di grande share, come il TG1 e il gioco Affari Tuoi solo perchè è raccomandato da Berlusconi e dalla Cia. Vero o no che sia, non bastano queste raccomandazioni ad assicurare il successo della trasmissione che lui conduce. E così i dati scorrono impietosi: nella giornata di giovedì il TG1 ha avuto quasi 6,5 milioni di spettatori, pari al 25% dello share; Affari tuoi 5,8 milioni di spettatori, ocon uno share del 20%. E "Qui Radio Londra"? Un disastro: nonostante sia inserito tra due pezzi forti del genere, ha totalizzato 4,7 milioni di spettatori, con uno share del 17%.
Non è stato un caso: succede questo sin dalla prima puntata. Appena finisce il TG1 e c'è lo stacco pubblicitario, c'è una vera e propria fuga da RaiUno. I primi giorni era limitata - se così si può dire - a circa un milione di spettatori; ma sono bastate due settimane per raddoppiare quasi questa cifra, portandola ieri a circa 1,7 milioni.
Un crollo tale di ascolti, in qualsiasi altro canale, significherebbe la chiusura della trasmissione, per evitare che gli sponsor trasmigrino su altri canali che possano garantire uno share migliore di quello dell'Elefantino.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©