Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Porte aperte gratuitamente in ogni angolo del Paese

Arte: al via la settima “Giornata del Contemporaneo”


Arte: al via la settima “Giornata del Contemporaneo”
29/09/2011, 11:09

Circa mille luoghi d’arte tra musei, gallerie, istituzioni celebreranno l’8 ottobre la “Giornata del Contemporaneo”, giunta quest’anno alla settima edizione. Porte aperte gratuitamente in ogni angolo del Paese, per presentare artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze.
Un programma multiforme che regalerà al grande pubblico un’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea. Anche quest’anno, la Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, accanto alle più importanti istituzioni italiane, rinnova il suo sostegno ad “AMACI” (Associazione dei Musei d’Arte contemporanea Italiani), alla Settima “Giornata del Contemporaneo” e a tutti i suoi eventi.
“Lo scorso anno – ha spiegato il Direttore Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee del MiBAC, Antonia Pasqua Recchia - sono stati registrati oltre 150.000 visitatori sul territorio nazionale e coinvolti musei, fondazioni e gallerie, atelier d’artista in tutta Italia che hanno proposto dibattiti, visite guidate e laboratori, venendo incontro all’esigenza di un pubblico sempre più numeroso e intergenerazionale, desideroso di accostarsi alle espressioni della produzione artistica contemporanea”.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©