Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Arte contemporanea e turismo tra Golfo di Gaeta e Monti Aurunci


Arte contemporanea e turismo tra Golfo di Gaeta e Monti Aurunci
22/08/2011, 10:08

Gli orti e le torri medievali del borgo di Maranola (Formia, LT) si accendono di sogno grazie all'intervento di 20 artisti contemporanei che declinano la loro ricerca attraverso l'arte installativa, la videoarte, le arti performative e la musica.
a cura di Isabella Indolfi, Marianna Fazzi e Giulia Magliozzi
L'Associazione Culturale Calliope presenta
con il patrocinio di Comune di Formia, Ente Parco Naturale dei Monti Aurunci, XVII Comunità Montana, Pro Loco Minturno

ARTISTI: Hatem Akrout (Sfax, Tunisia 1955), Giovanni Albanese (Roma 1955), Ivan Barlafante (Giulianova, TE 1967), Daniele Catalli (Roma 1979), Carlo De Meo (Maranola, LT 1966), Christian Ghisellini (Modena 1976), Giacomo Lion (Zevio, VR 1985), Francesca Mariani (Ascoli Piceno, 1981) e Chiara Luzi (Orvieto, TR 1979), Marco Morici (Genzano di Roma, RM 1985), Ignazio Mortellaro (Palermo 1978), Serena Piccinini (Bologna 1977), Nick Rivera (Cagliari 1974), Pablo Rubio (Cordoba 1974), Sonus Loci (Roma 1979), Daniele Spanò (Roma 1979), Cecilia Viganò (Carate Brianza MB, 1982).
***
Maranola di Formia (LT). Le notti di venerdì 26 e sabato 27 agosto 2011 Seminaria Sogninterra - Festival d'arte contemporanea accende di sogno i vicoli, gli angoli, le cantine e gli incantevoli giardini chiusi dalle mura medioevali del borgo di Maranola con installazioni temporanee, microtrasformazioni, azioni performative spaziali. Il festival da spazio anche alla musica, a cui è stata riservata la suggestiva terrazza sul mare di Piazza A. Ricca, dove i visitatori potranno intrattenersi all’entrata o all’uscita del percorso espositivo, ascoltando le musiche di Nick Rivera, Alfonso Priori ed Elodie.

Il percorso espositivo all’interno delle mura medievali del borgo, circa un chilometro di salite e discese che si snoda tra i vicoli del borgo, porterà il visitatore ad entrare anche nei luoghi privati di Maranola messi a disposizione dai suoi abitanti che si riempiranno di infinite nuove storie da raccontare. L'attenzione è focalizzata sulla zona chiamata Moricone, l'unica parte del borgo dove si trova tuttora un buon numero di giardini pensili medievali, un tempo adibiti ad orti. A differenza di altre zone del borgo, il Moricone non è mai stato incluso nei percorsi delle manifestazioni finora svolte. Per svelarne la magia artisti e curatori hanno costruito un "labirinto di sogno" lavorando insieme ai residenti. La partecipazione attiva delle Associazioni e dei privati cittadini rende qui unico il dialogo tra visitatore e territorio.
Il festival, inoltre, è frutto di una serie di residenze artistiche avvenute nel corso dell'anno e rese possibili dalla collaborazione con l'Associazione Dimore al Borgo. "Artisti al Borgo" è un progetto che non muore dopo l'evento; ogni anno per un certo periodo le dimore al borgo saranno a disposizione di una scuderia di artisti selezionati, che contribuiranno al laboratorio culturale che Maranola vorrebbe diventare.
Seminaria Sogninterra vorrebbe fare di Maranola un centro culturale e un laboratorio di sperimentazione dove l'arte contemporanea dialoghi con luoghi antichi, lontano dai classici centri di creazione e diffusione, spazi chiusi e asettici come i musei e le gallerie cittadine.
Le curatrici, oltre che avvalersi della preziosa collaborazione di numerosi privati cittadini, hanno lavorato in sinergia con l'Associazione Calliope, composta da archeologi, storici dell'arte, naturalisti, insegnanti e guide professioniste attive nella Riviera di Ulisse. Da qui l'apertura straordinaria di monumenti storici come la Chiesa di S. Luca, la Chiesa di Santa Maria dei Martiri e la Torre Cajetani (sec. XIV) situati all’esterno del percorso espositivo, nella parte alta del borgo. Presso il Centro Studi A. De Santis, invece, sarà visitabile una mostra di Eccellenze Artigianali del territorio.


Seminaria Sogninterra, FESTIVAL DI ARTE CONTEMPORANEA 26 e 27 agosto 2011 h 20.00 - 23.30 a Maranola (Formia, LT)


PROGRAMMA
All’interno del borgo
venerdì 26 e sabato 27 agosto dalle 20:00 alle 23:30: installazioni degli artisti: Hatem Akrout, Giovanni Albanese, Ivan Barlafante, Daniele Catalli, Carlo De Meo, Christian Ghisellini, Giacomo Lion, Francesca Mariani e Chiara Luzi, Marco Morici, Ignazio Mortellaro, Serena Piccinini, Nick Rivera, Pablo Rubio, Sonus Loci, Daniele Spanò, Cecilia Viganò.
In piazza A. Ricca
venerdì 26 agosto dalle 20:00 alle 20:30: introduzione e apertura del percorso con musiche scritte ed eseguite da Alfonso Priori; dalle 21:30 intrattenimento musicale di Dj Elodie.
sabato 27 agosto dalle 21:30: concerto di Nick Rivera


Presso il Centro Studi sulla Cultura Aurunca A. De Santis
venerdì 26 e sabato 27 dalle 20:30 alle 23:00: mostra sulle Eccellenze del territorio


Visite guidate ai monumenti storici di Maranola a cura dell’associazione Calliope
venerdì 26 e sabato 27 dalle 20:30 alle 23:00: Chiesa di S. Luca, la Chiesa di Santa Maria dei Martiri e la Torre Cajetani (sec. XIV)


a cura di Marianna Fazzi, Isabella Indolfi, Giulia Magliozzi


Patrocini : Comune di Formia, Ente Parco Naturale dei Monti Aurunci, XVII Comunità Montana, Pro Loco Minturno


in collaborazione con Comitato per Maranola, Associazione Dimore al Borgo, Artwo, Maranolanostra

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©