Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Asd Blue Team Stabiae, progetti per il sociale, conclusi i festeggiamenti


Asd Blue Team Stabiae, progetti per il sociale, conclusi i festeggiamenti
19/07/2010, 09:07

Una festa dello sport e della promozione sociale che ha visto la partecipazione di centinaia di persone intervenute ieri sera ad Angri per esaltare l’eccezionale traguardo raggiunto dalla società di nuoto Asd Blue Team Stabiae, che ha agguantato il primato della classifica del Campionato Italiano di nuoto Master Uisp. Emozionante la serata che ha visto ripercorrere tra musica e degustazioni, i successi ma anche le battute d’arresto di un team che ha dimostrato di credere fortemente nel lavoro intrapreso con entusiasmo ed autentica condivisione sportiva. Vibrante l’emozione nell’intervento sul palco, di Carlo Ferraioli, allenatore e presidente dell’associazione e motore del club che vede iscritti ormai centinaia di persone: “ Eravamo partiti in quattro, alcuni anni fa e ci ritroviamo ora in tanti, abbiamo fatto molti sacrifici ma il tempo, l’impegno e la disponibilità di una struttura come il Centro Olimpia ci hanno ripagato”. La piscina angrese rilevata da qualche anno dai cugini Russo ha spiccato il volo e dalle parole di Giovanni e Vincenzo il chiaro dettaglio di cosa offre oggi il centro dedicato anche alla riabilitazione oltre ai tradizionali corsi di nuoto. Soddisfatto del risultato campano, Pasquale Cicatelli che pungolato dalle interviste dell’anchorman Aldo Severino ha esaltato la squadra angrese, l’unica della Campania a raggiungere il primato, ovazione poi quando è stata consegnato il prestigioso trofeo. Soddisfazione nelle parole di Pasquale Mauri per essere sindaco di una città che dimostra di avere valenti concittadin, raggiungere questi risultati: “felice per questo risultato che premia la città, ci stiamo adoperando per far in modo che i servizi sociali possano offrire anche il nuoto tra le attività offerte dal comune”. Tempo anche per la musica con il gruppo The Peace Bridge oltre alle tante degustazioni organizzate dalla vulcanica Maria Elisabetta Abagnale della Sar Service. Dall’associazione angrese informano che stanno per essere avviati importanti progetti sociali che prevederanno il coinvolgimento non solo di atleti ma anche di altre fasce di età, compreso corsi speciali per portatori di handicap.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©