Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

Asolo Art Film Festival: i vincitori della 30^ Edizione


Asolo Art Film Festival: i vincitori della 30^ Edizione
30/08/2011, 10:08

(Asolo, TV, 28 agosto 2011) Sono stati proclamati oggi, domenica 28 agosto 2011, i vincitori della 30^ Edizione di AsoloArtFilmFestival, presieduta da Hermann Nitsch e diretta da Steve Bisson. La Giuria del Festival ha assegnato ben 16 riconoscimenti, tra Premi ufficiali e Menzioni speciali. Il polacco “Path of Hate”, oltre ad aggiudicarsi il Premio per il Miglior Film della sezione Videoarte e Computer Art ottiene il Gran Premio Asolo per il Miglior Film in Concorso mentre allo slovacco “Voices” va il Premio per il Miglior film sull'Arte.

Domenica 28 agostro alle ore 18 al Teatro Duse, la Giuria della 30^ Edizione di AsoloArtFilmFestival, composta da Vittorio Dalle Ore, già assistente di Akira Kurosawa e produttore cinematografico, Mikkel Maltha, supervisore musicale di produzioni cinematografiche, Prati Kulshreshtha, giornalista e docente universitaria indiana, Jui-Jen Shih, critico d'arte e direttore del Museum of Contemporary Art di Taipei e Simona Caraceni, docente di Informatica Museale presso l'Università degli Studi di Bologna, ha assegnato i premi ufficiali per i film in Concorso.

In tutto i riconoscimenti consegnati sono 16. Oltre ad un premio per la migliore opera di ciascuna sezione del Festival (Film sull’arte, biografie d’artista, film sull’architettura, film sul design, videoarte e computer art, produzioni di scuole di cinema, armonia e territorio), sono state assegnate 4 menzioni speciali, un Premio per la Migliore Colonna Sonora, un Gran Premio Asolo e un Premio Giuria Giovani. I premi sono così articolati:

· VOICES (19’, Slovacchia, 2010) di Peter Bebjak, Miglior Film Sull'Arte;

· ANDREJ (20’, Bielorussia, 2010) di Victor Asliuk, Menzione Speciale Film Sull'Arte;

· FIRST DARKNESS (7’ 50’’, Regno Unito, 2010) di Clare O Hagan e Denise Wyllie, Menzione Speciale Film Sull'Arte;

· VOIR CE QUE DEVIENT L’OMBRE (89’, Francia, 2010) di Matthieu Chatellier, Miglior Biografia d'Artista;

· PATHS OF HATE (10’, Polonia, 2010) di Damian Nenow, Miglior Film Videoarte e Computer Art e Gran Premio Asolo per il Miglior Film in Concorso;

· LOOM (5’ 20’’, Germania, 2010) di Iljia Brunck, Jan Bitzer, Letay Csaba, Miglior Produzione Scuole di Cinema;

· RABENJUNGE (9’ 40’’, Germania, 2011) di Andrea Deppert, Menzione Speciale Produzione Scuole di Cinema;

· EVERY SPEED (12’ 02’’, Stati Uniti, 2011) di Lindsey Martin e Julia Fuller, Miglior Film sull’Architettura;

· ENZO MARI: SESSANTA FERMACARTE (9', Italia, 2010) di Pietro Menditto, Miglior Film sul Design;

· L’ARTIGIANO GLACIALE (40’, Svizzera, 2010) di Alberto Meroni, Miglior Film Armonia e Territorio;

· UMA TRAMAZUL - THREAD IN BLUE (12’ 30’’, Brasile, 2011) di Andre Costa, Tassia Quirino e Matias Lancetti, Menzione Speciale Film Armonia e Territorio;

· IN PARTICULAR (7’, Germania, 2010) di Nicole Wegner, Migliore Colonna Sonora Originale;

· RITORNO IN SICILIA – INCONTRO CON LETIZIA BATTAGLIA (32’ Italia, 2010) di Salvo Cuccia, Premio Speciale della Giuria;

· MBAMBU AND THE MOUNTAINS OF THE MOON (50’ 05’’, Serbia, 2011) di Nataša Muntean e Lucian Muntean, Premio della Presidenza della Repubblica Italiana;

· EL ORDEN DE LAS COSAS (19’, Spagna, 2010) di César Esteban Alenda e José Esteban Alenda, Premio Giuria Giovani.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©