Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Ass. T.eS.I. protagonista kermesse Ordini Professionali

Premiato lavoro fatto dall’architetto Vincenzo De Maio

Ass. T.eS.I. protagonista kermesse Ordini Professionali
26/06/2013, 10:23

SOLOFRA - I nostri iscritti negli Ordini Professionali degli Ingegneri e degli Architetti sono stati protagonisti dando prova di capacità e presenza.
Premiato è stato il lavoro fatto dall’architetto Vincenzo De Maio il quale, dopo un costante impegno fatto nell’arco del tempo, anche organizzando eventi importanti a Solofra, è stato eletto consigliere nell’ambito del proprio Consiglio di riferimento. A Vincenzo allora i nostri auguri: sappiamo che saprà certamente essere da collegamento tra la categoria e la nostra associazione. 

Sarà per la prossima volta, invece, per i colleghi candidati all’Ordine degli Ingegneri che - nonostante il buon risultato (230 preferenze raccolte) - non sono riusciti a raggiungere il quorum per essere eletti.

Abbiamo disegnato, oramai,  una forte presenza sul territorio con le nostre iniziative e vogliamo continuare a farlo anche in cooperazione con gli Ordini Professionali. Dopo l’insediamento dei rispettivi Consigli che avverrà non prima di settembre, proporremo il nostro programma al quale li chiameremo a partecipare, ora coma allora, in forma attiva convinti che ciò farà bene alla nostra comunità e alla ricerca.
Ma corre l'obbligo di sottolineare che gli Ordini professionali, così attivi nei periodi elettorali, spesso scompaiono prendendo il cattivo esempio dalla Politica poco attenta. 
Adesso abbiamo bisogno che gli eletti sappiano coniugare il buon senso con l'esperienza. Accuso con piacere, tra l'altro, che c’è ancora tanta voglia di essere presente e protagonisti, in tanti hanno determinato la buona riuscita della kermesse.
In questo tempo i problemi che ci attanagliano sono molteplici, ma quello più importante é il recupero della dignità della nostra professione tanto importate ma sempre mortificata in ogni campo dell'azione politica e sociale.

A Solofra, la meravigliosa esperienza dell'associazione di architetti e ingegneri, Te.S.I., é già una concreta realtà che andrà avanti; ma quanti spigoli purtroppo troviamo lungo il cammino. Tanti, molti.
Il potere non vuole essere disturbato nel manovrare il timone, ha bisogno spesso di 'yesman', di persone che danno facilmente il proprio consenso. La  tecnica questo non lo sa fare.
Speriamo che dopo queste elezione, gli Ordini diventino vivi a partecipativi, non si facciano ingabbiare da meccanismi di gestione del potere. Speriamo che sappiano parlare, sempre, con gli associati, anche usando gli strumenti della rete. Per questo abbiamo messo in campo anche le nostre energie che, come avete visto, sono state premiate.

Trasformiamo la materia per fare luoghi di incontro, produrre beni materiali e immateriali, produrre tecnologie, formulare idee, ma si ha la sensazione spesso di combattere con forme ignote e informe, come fantasmi che attendono il primo errore per punirci. Spesso corriamo a comprare 'tempo' e non a produrre qualità.
Insomma ci vuole una forte scossa per essere ancora protagonisti del futuro, forti dell’esperienza di passato, protagonisti delle regole del gioco del presente per costruire un nuovo futuro.
Bisogna ritrovare il senso dello stare insieme per produrre VALORI coniugati con le SPERANZE per i giovani colleghi e per quelli che, meno giovani, ma LIBERI PROFESSIONISTI, hanno perso ogni bene, in un momento in cui, purtroppo, la MERCIMONIA la fa da padrona.

Grazie a voi abbiamo vissuto un momento di democrazia bellissimo.
Auguri a voi da tutti noi 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©