Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

"Atreju 09": la Giovane Italia discute di politica e dei problemi del paese


'Atreju 09': la Giovane Italia discute di politica e dei problemi del paese
10/09/2009, 13:09


Prosegue oggi, nella cornice del Parco Celio di Roma, alla presenza del premier Silvio Berlusconi, il meeting “Atreju 09”, prima Festa nazionale della Giovane Italia, movimento giovanile del Popolo della Libertà. La kermesse durerà fino al 13 settembre ed è intitolata “Oltre ogni muro” per celebrare il ventennale della caduta del muro di Berlino. Anche oggi l’On. Aldo Patriciello sarà al meeting che, in serata, vedrà la partecipazione del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e Capo della Protezione civile Guido Bertolaso e del sindaco di Villa Sant’Angelo, comune dell’Aquilano colpito dal terremoto, Pierluigi Biondi. Un’occasione per l’eurodeputato molisano del PdL per fare il punto sullo stato della ricostruzione post sisma in Abruzzo e per parlare con i rappresentanti abruzzesi del PdL dell’interrogazione urgente trasmessa martedì scorso alla Commissione europea in cui si chiede di accelerare l’erogazione dei fondi Ue destinati all’Abruzzo, rendendoli fruibili entro la fine dell’anno. “Il Governo italiano – ha spiegato l’On. Aldo Patriciello – ha chiesto all’Europa un contributo straordinario di oltre 493 milioni di euro e lo ha fatto, come previsto dalle norme comunitarie, entro le dieci settimane successive alla tragedia. Si tratta – ha continuato – di somme che derivano dal Fondo europeo di solidarietà. Uno strumento al quale si ricorre in circostanze eccezionali e che va ad integrare gli stanziamenti nazionali. La Commissione già accolse a suo tempo la richiesta italiana. Ora è necessario accelerare i tempi affinché i fondi siano fruibili entro fine anno. In qualità di europarlamentare ho inviato un’interrogazione urgente alla Commissione che mi auguro possa attivarsi con sollecitudine”. Un’iniziativa, quella dell’eurodeputato, pensata dopo l’incontro di domenica scorsa all’Aquila con il sottosegretario Gianni Letta in occasione della visita del presidente Giorgio Napolitano ad Onna, comune simbolo della tragedia che ha sconvolto l’Abruzzo.
Intanto, a margine del dibattito di ieri sera che ha visto protagonisti il premier Berlusconi con il ministro Giorgia Meloni, l’On. Aldo Patriciello ha potuto constatare insieme al ministro Ignazio La Russa e al coordinatore nazionale del PdL Denis Verdini, l’entusiasmo dei giovani partecipanti alla manifestazione: "Si è trattato - ha commentato l´europarlamentare - di un momento formativo di estremo interesse per tutti coloro che hanno assistito all’intervento a tutto campo del presidente Berlusconi. La Giovane Italia si candida ad essere un indispensabile contenitore che dovrà formare e selezionare la classe dirigente futura del Popolo della Libertà. Apprezzo – ha concluso il deputato europeo commentando le dichiarazioni del premier in vista delle prossime elezioni amministrative – la scelta del presidente Berlusconi di ufficializzare, davanti ad una platea così attenta, la candidatura del presidente Roberto Formigoni alla guida della Regione Lombardia. Ma ancora di più sono entusiasta e formulo al sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Scopelliti le mie sincere congratulazioni per l’investitura che ha ricevuto dal premier ad essere il candidato del PdL in corsa per il vertice della Regione Calabria nella prossima campagna elettorale”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©