Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Se n'è discusso in conferenza stampa alla Fondazione Valenzi

Auser lancia l'allarme: a rischio l'assistenza agli anziani


.

Auser lancia l'allarme: a rischio l'assistenza agli anziani
22/06/2011, 12:06

Da Novembre più di cento anziani non potranno più essere seguiti da Auser Napoli Centro, nonostante i buoni risultati del progetto “Anziano fragile: convalescenza protetta” rivolto ai non autosufficienti delle municipalità Stella-San Carlo e Fuorigrotta-Bagnoli.

La conferenza stampa si svolgerà martedi 21 Giugno alle 11 e 30 a Napoli al Maschio Angioino nella sede della Fondazione Valenzi, l’istituzione internazionale dedicata a Maurizio Valenzi, l’ex parlamentare italiano ed europeo, sindaco a Napoli dal 1975 al 1983.



L’incontro si aprirà con i saluti del Presidente della Fondazione Valenzi, Lucia Valenzi e del Presidente di Auser Napoli Centro, Giuliana Caruso.



Seguiranno gli interventi, moderati dal Segretario Generale della Fondazione Valenzi Roberto Race, del Presidente del CSV di Napoli Giuseppe De Stefano e del Presidente del Centro Studi sul No Profit Raffaele Picilli.

Sarà inoltre presente, in collegamento, l’astrofisica Margherita Hack per una riflessione personale sulla situazione degli anziani soli.



“Come Fondazione – dichiara Lucia Valenzi - ci stiamo ponendo l’obiettivo di sensibilizzare cittadini e istituzioni sull’importanza di un’assistenza sociale efficace e efficiente per tutte le fasce a rischio, dall’infanzia disagiata alla terza età; per questo oltre all’attivazione dei nostri progetti stiamo cercando di fare gioco di squadra con altre realtà assistenziali napoletane come Auser che operano da anni in maniera brillante sul territorio ma sempre in regime di volontariato e in maniera sussidiaria rispetto agli enti pubblici preposti ai servizi sociali”.



“Il progetto Anziano fragile ha riscosso un ottimo successo tra i nostri assistiti – afferma Giuliana Caruso - contribuendo ad una migliore e più rapida ripresa degli anziani convalescenti da malattie di natura traumatica e cardiovascolare.

Purtroppo però tra qualche mese dovremmo interrompere l’erogazione dei servizi a causa di mancanza dei fondi necessari quanto meno alla minima manutenzione dei mezzi utilizzati”.



Ufficio Stampa: Gianluigi Cioffi 3333962871



Segue una breve descrizione del progetto:



Anziano fragile: convalescenza protetta



Anziano fragile: convalescenza protetta è un servizio sperimentale totalmente gratuito per gli anziani residenti a Napoli nelle municipalità Stella-San Carlo e Furigrotta-Bagnoli, svolto con il sostegno del Centro Servizi per il Volontariato di Napoli e la collaborazione dell’Asl Napoli 1. L’obiettivo del servizio è quello di seguire gli ultrasessantenni ricoverati a seguito di patologie traumatiche e cardiovascolari negli ospedali San Gennaro e San Paolo nel delicato periodo di convalescenza.

I volontari e gli operatori dell’Auser Napoli Centro offrono agli anziani: accompagnamento e trasporto con automezzi speciali dedicati a pazienti con temporanea disabilità motoria, disbrigo delle pratiche, consegna dei medicinali e spesa a domicilio, teleassistenza e supporto psicologico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©