Cultura e tempo libero / Enogastronomia

Commenta Stampa

Avellino: Terza Rassegna d’Arte Culinaria dell’Appennino Meridionale


Avellino: Terza Rassegna d’Arte Culinaria dell’Appennino Meridionale
08/11/2013, 11:36

Tutto pronto per la terza Rassegna d’Arte Culinaria dell’Appennino Meridionale, evento promosso dall’Amministrazione Comunale di Vallesaccarda con il sostegno della Regione Campania, nell’ambito del progetto “Vallesaccarda Eco-Gastronomica”. La kermesse sarà aperta da una Cerimonia di Inaugurazione presso la Casa della Cultura “Martin Luther King”, seguita, alle ore 17,00, dal workshop “Enogastronomia, Territorio e Sostenibilità: prospettive per la Baronia”. Ricco il programma di interventi che si pone l’obiettivo di mettere insieme contributi e competenze, best practices e casi di studio uniti dal filo rosso della sostenibilità, della riscoperta e valorizzazione territoriale, dell’educazione alimentare e del turismo rurale. Lo spirito, infatti, è quello di mettere insieme interlocutori specializzati che possano tracciare una prospettiva chiara per la Baronia, territorio che si candida, per vocazione naturale, ad essere nuovo riferimento per un turismo sempre più consapevole. Dopo i saluti di benvenuto di Francesco Pagliarulo e Gerardo Cipriano, rispettivamente Sindaco e Vicesindaco di Vallesaccarda, seguirà l’introduzione di Sonia Cerullo, Presidente dell’Associazione di Promozione Sociale “Agorà”. Interverranno: l’architetto Giuseppe Luongo, ideatore della rassegna eco-gastronomica di Vallesaccarda; Vittorio Pagliarulo, dell’Associazione Agorà, che racconterà del territorio e della cooperazione e dello sviluppo in Baronia; Benedetto Di Meglio dell’Università della Cucina Mediterranea, che si soffermerà sulla responsabilità d'Impresa rivisitata in chiave territoriale e sull’agricoltura supportata dalla Comunità; Stefano Consiglio, docente presso l’Università Federico II di Napoli, che porterà l’esperienza del progetto “Angeli per Viaggiatori” e illustrerà il ruolo dei cittadini nell’esperienza di viaggio; Silvia Barbone, in rappresentanza della Foundation European Sustainable Tourism, che presenterà tutti gli strumenti oggi in campo per coniugare innovazione e crescita del territorio; l’architetto Gianluca Di Vito, che illustrerà una modalità innovativa di fare impresa in stretto collegamento con il territorio; Giada Mainolfi, docente presso l’Università di Salerno che relazionerà sulle modalità di comunicazione e di promozione di un territorio e del suo universo valoriale; Alberto Corvino, dell’Università della Cucina Mediterranea, che si soffermerà sui concetti di comunità, viaggio e responsabilità; Zeinab Jeambey, libero professionista specializzato in patrimonio gastronomico, e Suraia Abboud Coaik, chef di cucina regionale, internazionale ed ecologica che nel corso dell’iniziativa di Vallesaccarda terrà corsi di cucina e di educazione alimentare dedicati ai bambini. Le conclusioni dell’incontro, che sarà moderato dal giornalista Salvatore Salvatore, sono affidate a Carola D’Agostino, esperta in progettazione e sviluppo locale. Un parterre d’eccezione, dunque, per immaginare il futuro possibile di un territorio attraverso le parole chiave che sono reti, relazione, sostenibilità e consapevolezza. Il workshop sarà seguito dalla spettacolare Cena-Teatro con la partecipazione di chef selezionati, quali Antonio Pisaniello, Franca De Filippis, la Famiglia Pagliarulo e la Famiglia Fischetti. Si tratta di un’occasione di valorizzazione concreta del patrimonio gastronomico locale, momento centrale della terza Rassegna d’arte culinaria dell’Appennino Meridionale che proseguirà domenica mattina con i laboratori didattici dedicati ai più giovani, escursioni guidate lungo i sentieri di Vallesaccarda e l’iniziativa “Cucine aperte”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©