Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Trasparenza, essenzialità e ottimismo: al via il primo corso

Bari: nasce la scuola per “giovani amministratori”


Bari: nasce la scuola per “giovani amministratori”
12/09/2011, 21:09

Trasparenza, essenzialità, ottimismo. È il logo scelto (T.E.O.) per descrivere gli obiettivi del primo corso in Italia di alta formazione che l’Anci Giovane Puglia, in collaborazione con la Consigliera di Parità della Provincia di Bari e l’Associazione GiovanInforma, organizza per giovani amministratori: la September School Spa, “Per Correre insieme verso un’Italia migliore”. L’iniziativa, che si terrà da venerdì a sabato prossimi presso l’Hotel dei Trulli, ad Alberobello , è stata presentata oggi alla Fiera del Levante, nel corso di una conferenza stampa, che si è svolta nel padiglione di Ance Bari-Bat, alla quale hanno partecipato: Gino Perrone, presidente dell’Anci Puglia; Giuseppe D’Introno, coordinatore dell’Anci Giovane Puglia; Stella Sanseverino, consigliera di Parità della Provincia di Bari; Irma Melini, presidente GiovanInforma e il deputato Francesco Paolo Sisto, il quale, insieme al deputato Matteo Colaninno, è direttore scientifico della Scuola.
“Vogliamo diffondere, in tempi non facili come quelli che attraversiamo, ai giovani amministratori under 35 - ha affermato Sisto - antichi valori condivisi, creando un’opportunità a partire dalla Puglia e di questo fatto siamo orgogliosi. La scuola intende consegnare alcuni strumenti utili a valutare, condividere e amministrare la buona politica, condizione necessaria per la crescita competitiva dei propri territori. Giovani che desideriamo co-protagonisti e a cui consegniamo, attraverso esperienze di successo, la bussola per non perdere la rotta verso quella passione, per noi vincolo indissolubile, che è l’essenza, e non solo l’esistenza, della politica”. La giovane scuola sarà qualificata dalla presenza di illustri relatori. Tra gli altri Maurizio Lupi, Giuseppe Fioroni, Raffaele Fitto, Lorenzo Cesa ed esponenti del mondo dell’Università, della cultura, del giornalismo, pugliese e nazionale, della giustizia e della società civile.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©