Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Una nuova versione del famoso fumetto

Batman è morto, sostituito da una Batwoman lesbica


Batman è morto, sostituito da una Batwoman lesbica
12/02/2009, 10:02

A fine 2008 la DC Comics ha pubblicato l'ultima puntata di Batman, nella quale l'eroe, privo di costume e di maschera, viene lanciato da un aereo in volo; e quindi è presumibilmente morto, anche se non sarebbe il primo supereroe che resuscita.
Ma al momento il posto di Bruce Wayne - l'alter ego di Batman - viene preso da Kathy Kane, qualificata come una donna dell'alta società, che combatte il crimine, come Batwoman, nelle ore piccole. Ma il suo segno distintivo è che sarà omosessuale. E questa è la prima volta che un fumetto americano ha un'eroina (o anche un eroe, se è per questo) esplicitamente gay. Ovviamente la cosa ha destato entusiasmo nelle associazioni di omosessuali; ed altrettanto ovviamente presto la Chiesa protesterà, asserendo che si sviano i giovani e sciocchezze del genere.
Invece nei manga giapponesi ci sono diversi casi in cui i co-protagonisti (per i protagonisti è meno frequente) sono omosessuali. Ma si sa, in Giappone non si fanno così tanti problemi sull'argomento, come nel mondo occidentale dove dobbiamo superare la zavorra costituita dal Vaticano.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©