Cultura e tempo libero / Happy hour

Commenta Stampa

Bellezza, le donne preferiscono i trattamenti "green"


Bellezza, le donne preferiscono i trattamenti 'green'
29/04/2010, 10:04


ROMA - Dopo aver passato l'inverno coperte da pantaloni, gonne e calze, con l'arrivo della bella stagione le gambe tornano protagoniste. È lotta aperta dunque agli inestetismi, in particolare a cellulite e vene varicose. «Le donne sanno che questi sono gli ultimi mesi utili per arrivare in forma ai mesi estivi ma, a differenza di qualche anno fa, non sono disposte a tutto pur di sfoggiare un bel paio di gambe - afferma Patrizia Gilardino, chirurgo plastico di Milano socia del Sicpre (Società italiana di chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica) -. Sta crescendo moltissimo l'attenzione da parte delle pazienti per i prodotti e i trattamenti utilizzati e, in generale, trovo che ci sia un ritorno alla naturalezza, ai metodi semplici utilizzati per la bellezza». In particolare, nello studio della dottoressa Gilardino, è aumentato del 20% rispetto al 2008 il ricorso alla mesoterapia omeopatica, efficace nella lotta alla cellulite. Molto bene anche i trattamenti per le vene varicose, cresciuti del 25%. «Questi dati sono un segno dell'attenzione crescente verso prodotti poco invasivi e, soprattutto, senza rischi di effetti collaterali indesiderati» commenta la chirurga milanese4. La mesoterapia omeopatica. Un modo naturale, senza effetti collaterali e senza il pericolo di allergie, per sconfiggere il nemico numero uno delle donne, la cellulite, è la mesoterapia omeopatica, «un trattamento estetico per restituire alla pelle la giusta compattezza e che migliora la circolazione», spiega Gilardino. La voglia di eliminare la cellulite con la naturalezza del trattamento ha trovato in questa tecnica risultati importanti. «Ci sono diversi trattamenti che permettono di affrontare e ridurre la cellulite e ciascuno richiede una valutazione clinica del paziente, per evitare l'utilizzo di farmaci che, per quanto assolutamente sicuri, possono provocare delle allergie o delle complicanze. L'omeopatia ha risolto questo tipo di problematica, trasformando la mesoterapia in un trattamento estetico estremamente sicuro e soprattutto efficace: nella mesoterapia omeopatica infatti si utilizzano prodotti omeopatici che agiscono riducendo la ritenzione idrica, drenando i tessuti dalle scorie e migliorando la circolazione. E, soprattutto, non ci sono effetti collaterali indesiderati». Il trattamento prevede l'utilizzo di diversi aghi sottilissimi con i quali viene iniettato il farmaco omeopatico. «Servono almeno 6-8 sedute per ottenere dei risultati soddisfacenti, ovvero restituire tonicità alla pelle e ridurre la cellulite» continua Gilardino. Il trattamento è praticamente indolore e richiede circa 15 minuti per seduta. I costi partono dai 60 euro a seduta. Acqua e sale contro le vene varicose. I capillari visibili (teleangectasie) interessano quasi il 70 per cento della popolazione femminile adulta, in alcuni casi già a partire dai 30 anni. Tra le soluzioni possibili, c'è l'utilizzo di sclerosanti, ovvero sostanze che, attraverso delle iniezioni mirate, chiudono il capillare riportando la gamba al suo colore naturale. La chirurga milanese Gilardino ha scelto l'uso di una soluzione fisiologica ipertonica, ovvero acqua salata concentrata sterile, eliminando l'applicazione di liquidi chimici. «Il meccanismo d'azione è lo stesso di quello dei farmaci tradizionali, ovvero l'induzione della fibrosi delle pareti dei vasi e il loro progressivo riassorbimento, ma senza tossicità, pericolo di allergie o altre controindicazioni», spiega. «È possibile avere risultati senza complicazioni, è solo necessario un po' più di tempo. Con questa metodica è però possibile trattare molti vasi nella stessa seduta, abbreviando i tempi di trattamento, senza rischio di incorrere nella formazione di macchie residue e senza la necessità di bendaggi post trattamento». Questo significa che è possibile tornare alle proprie attività quotidiane tranquillamente, l'unica accortezza è evitare di esporre al sole la parte trattata per una settimana. Il trattamento prevede dalle 3 alle sedute da eseguirsi a distanza di almeno due settimane l'uno dall'altro. I tempi dei trattamenti possono arrivare fino a 45 minuti l'uno; il costo medio di una seduta si aggira intorno ai 150 euro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©