Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Benedizione e donazione di opere di artisti abruzzesi al Papa


Benedizione e donazione di opere di artisti abruzzesi al Papa
19/11/2010, 15:11


ROMA - Mercoledì 1 dicembre 2010 alle ore 10,30 in Vaticano, Papa Benedetto XVI durante l’Udienza Generale benedirà le due maxi tele realizzate all’Aquila dagli artisti abruzzesi, sotto la tenda messa a disposizione della CRI, nel Campo Centi-Colella, appena dopo il Sisma dell’aprile 2009. L’artista Anna Seccia per ringraziare Sua Santità Papa Ratzinger per aver accettato la sua richiesta e per sancire questo indimenticabile momento e a suo ricordo donerà, a sua Santità , una copia delle due maxitele realizzate dagli artisti a l’Aquila e una sua opera pittorica realizzata per l’occasione. Le due maxitele sono nate a cavallo tra giugno-luglio 2009 con il progetto Aquilabruzzo Tendatelier ideato e promosso da Anna Seccia, sostenuto dell’Ass. Kaleidos e da Sfera design di Pescara, con la collaborazione del critico Antonio Gasbarrini dell’Ass Angelus Novus de l’Aquila. 18 autorevoli artisti, di tutte e quattro le province abruzzesi, sono stati invitati a realizzare sotto una tenda concessa dalla Croce Rossa una grande opera collettiva dal titolo “Soqquadri” delle dimensioni di m. 10 x 2,20, mentre una seconda opera ”Globalaquilart” delle medesime dimensioni, è stata realizzata con l’happening in progress di Anna Seccia che ha visto coinvolti 332 residenti, di tutte le età, del Campo Centi-Colella, attraverso un lavoro di arte relazionale partecipativa de “La Stanza del colore” in cui la stessa è specializzata.
Ricordiamo che nel progetto originario dell’opera “Globalaquilart”, le caselle lasciate bianche dovevano essere firmate dai Capi di Stato, presenti all’Aquila per il G8, purtroppo problemi istituzionali non lo hanno permesso.
All’Udienza Papale oltre alle opere riceveranno la benedizione gli artisti e tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione del progetto Tendatelier.
Sono stati invitati a partecipare anche il Presidente della Regione Abruzzo Gianni Chiodi, l’Assessore alla Cultura Regionale Mauro Di Dalmazio, il Presidente del Consiglio Regionale Nazario Pagano, il Sindaco dell’Aquila Massimo Cialente e il Presidente della Provincia dell’Aquila Antonio Del Corvo.
Una iniziativa come quella di Aquilabruzzo Tendatelier non è mai stata realizzata altrove e in analoghi momenti e con un simile risultato che testimonia la forza e il carattere della gente d’Abruzzo in un momento cosi tragico della loro esistenza; tutti si sono messi in un gioco creativo di cooperazione, dagli artisti alla gente comune per una creatività di ricostruzione, ben documentata dal racconto pittorico e dalla pregevolezza del lavoro prodotto.
Per la testimonianza storica che le opere realizzate rappresentano e per il loro valore simbolico, l’Ass. Kaleidos ha inteso rivolgersi al Papa per la Santa Benedizione prima di far proseguire loro un cammino di promozione attraverso mostre itineranti in Italia e in Europa come messaggio d’amore e di fratellanza per poi essere messe all’asta per procurare fondi per la rinascita culturale de l’Aquila.
Ricordiamo che a settembre le opere sono state esposte durante i Campionati Nazionali di Canoa sul lago di Bomba come testimonial d’accoglienza per gli atleti.
Gli artisti che hanno realizzato le opere sono: S. Arduini, D. Colantoni, M. Costantini, G. Costanzo, G. Cotellessa, S. Cutuli, F. Di Lizio, B. Di Pietro, S. Ianni, M. Meralangelo, S. Meralangelo, G. Minedi, A. Paolinelli, A. Pelliccione, M. Pesce, A. Seccia, A. Spinogatti, C. Volpicella.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©