Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

BENIGNI:BERLUSCONI ALL'INFERNO IN UN 'GIRONE AD PERSONAM'


BENIGNI:BERLUSCONI ALL'INFERNO IN UN 'GIRONE AD PERSONAM'
23/12/2008, 14:12

Roberto Benigni metterebbe all'Inferno gli 'intercettati' e i 'corrotti', gli 'ignavi' e i 'bigotti' e anche Silvio Berlusconi che andrebbe piazzato in un posto creato appositamente per lui,un "girone ad personam". L'attore e regista lo dice in una intervista all'Espresso.

All'inferno collocherebbe anche la tv volgare e soprattutto gli ignavi: "L'ignavia è il più grave dei peccati. Gli ignavi sono rifiutati perfino dal demonio. Satana non li vuole perché i dannati, gli assassini direbbero 'io sono meglio di loro'. Quando vediamo gli orrori alla tv, il vero orrore è la nostra indolenza".
Il pretesto per questa intervista è Tutto Dante, una serie di dvd tratti dallo spettacolo con cui Benigni ha riempito le piazze d'Italia e che dal 29 dicembre saranno in vendita con Repubblica e L'espresso.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©