Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

BEST-MOVIE, DA "IL PADRINO" AL "BIANCANEVE E I SETTE NANI"


BEST-MOVIE, DA 'IL PADRINO' AL 'BIANCANEVE E I SETTE NANI'
18/06/2008, 12:06


Il padrino di Francis Ford Coppola è il miglior film gangster di tutti i tempi: a decretarlo è stato l'American Film Institute (Afi) che, come ogni anno, ha realizzato uno speciale, trasmesso dal canale televisivo Cbs, in cui ha scelto i dieci film, divisi in dieci diverse categorie che hanno fatto la storia del cinema.

Ecco le prime dieci pellicole di ogni categoria: per i film d'animazione ha vinto "Biancaneve e i sette nani" del 1937; per il genere fantasy "Il mago di Oz" del 1939 è riuscito a battere la trilogia del Signore degli anelli (2001) di Peter Jackson. Per il filone dei film di fantascienza si è aggiudicato il primo posto Stanley Kubrick con il suo "2001:Odissea nello spazio" del 1968; nella categoria film sullo sport ha vinto Toro Scatenato (1980) sempre di Martin Scorsese, con Robert De Niro.

Per il western è stato giudicato il migliore "Sentieri Selvaggi" (1956) di John Ford, tra i film gialli, invece, "Vertigo" (1958) di Alfred Hitchcock e per le commedie ha vinto Charlie Chaplin con il film del 1931, "Luci della città". Per i film drammatici in testa alla classifica si è piazzato "Il buio oltre la siepe" (1962) diretto da Robert Mulligan, per i film epici "Lawrence d'Arabia" del 1962 e infine, nella categoria gangster, dietro al film del 1972 sulla storia del boss Corleone, secondo posto per "Quei bravi ragazzi" di Martin Scorsese.

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©