Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Biblioteca del cuore al Vomero, valida iniziativa


Biblioteca del cuore al Vomero, valida iniziativa
08/05/2010, 18:05

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, commentando la valida iniziativa della “Biblioteca del Cuore “ che si svolge oggi e domani nell’isola pedonale di via Scarlatti, all’angolo di via Alvino, e che sta richiamando l’interesse di tanti passanti ( foto allegata ), ha sottolineato come ancora una volta un privato ha sopperito, con la creazione di questa iniziativa culturale, ad una carenza delle istituzioni, Comune di Napoli e Regione Campania in testa, in una città dove solo il 4% della spesa totale viene indirizzato all’acquisto di libri.
“ In una municipalità come quella collinare, che ha una popolazione di un Comune di medie dimensioni con i suoi 120mila abitanti, i luoghi pubblici al coperto di aggregazione e di cultura sono quasi del tutto inesistenti – afferma Capodanno -. Così, mentre si disperdono fondi in mille rivoli, quasi mai produttivi, non si pensa alla creazione di spazi dove giovani e anziani, questi ultimi in numero sempre più crescente in un territorio dove l’età media sta aumentando in maniera preoccupante, possono incontrarsi, scambiare idee ed esperienze “.
“ Al Vomero negli ultimi anni sono scomparse anche molte sale cinematografiche, che, comunque rappresentavano luoghi di cultura e d’incontro – ricorda Capodanno -. Al loro posto sono sorti supermercati o filiali di banche. Così è sempre più frequente vedere persone anziane che, con il sole o con la pioggia, sono costrette ad incontrarsi in piazza Vanvitelli, distribuendosi sulle poche panchine a disposizione, o a sedersi all’aperto al parco Mascagna, mentre i tanti giovani che vogliono usufruire dell’unica biblioteca comunale aperta sull’intero territorio della municipalità, per poter studiare, devono fare la fila, sperando di riuscire a conquistare una sedia “.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©