Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Bici in Città a Frattamaggiore


Bici in Città a Frattamaggiore
28/09/2012, 17:29

Appena due anni fa nasceva la manifestazione  “Bici in Città “.  In un lasso di tempo relativamente breve, siamo giunti alla quinta edizione. Nessuno avrebbe mai scommesso che una passeggiata in bicicletta per le vie della città, avrebbe avuto un successo di pubblico così elevato. Nella manifestazione tenutasi a Maggio c’è stata la partecipazione di circa novecento persone, ed è per questo motivo che la cittadinanza ha chiesto fortemente, questa edizione settembrina. 

Noi Comitato No ai Tralicci e Cantiere Giovani, siamo felici ed orgogliosi di accogliere tale richiesta, perché tutto questo successo, ci gratifica dei sacrifici sostenuti fino ad ora. Ormai questa manifestazione è diventata un appuntamento irrinunciabile per chi crede che le biciclette siano un mezzo di locomozione, divertente, utile e salutare. Quindi, come di consueto, la città di Frattamaggiore sarà chiusa al traffico veicolare per qualche ora nella mattinata di Domenica 30 Settembre. Questo dara  la possibilità di pedalare in compagnia, con i propri amici, con i propri familiari, con i bambini e senza fretta. 

Lo scopo principale dell’evento rimane quello di incentivare l’uso delle biciclette e di far comprendere alla cittadinanza  e  a chi ci governa, che lasciare l’auto a casa è un sacrificio sostenibile, anzi diventa quasi doveroso, per salvaguardare la propria salute e quella di tutta la comunità. Lo Smog ormai ci attanaglia quotidianamente e non possiamo sottovalutarlo. Dobbiamo combatterlo, cambiando le abitudini quotidiane. 

Inoltre quest’anno oltre ai tema  dell’ ELETTROSMOG e l'abbattimento dei Tralicci a via  D'Ambrosio Frattamaggiore , la manifestazione sarà dedicata alla raccolta firme per la petizione contro i ROGHI TOSSICI. Si invitano tutti i cittadini a partecipare numerosi per contribuire, alla soluzione fattibile di problematiche che riguardano Noi tutti. 

Anche quest’anno l’evento avrà una forte componente ecologica con la presenza, in Piazza Umberto 1°, di gazebo dei  partner:  Liceo Miranda, associazione Sottoterra e dei nostri sostenitori che, oltre ad aver reso possibile l'iniziativa grazie al loro contributo, esporranno le ultime novità in materia di: Compostaggio dei Rifiuti, Pannelli Fotovoltaici, Filtrazione dell’acqua del rubinetto, Mobilità Sostenibile, Detersivi Ecologici, ecc. Restiamo consapevoli che delle manifestazioni sporadiche non possano risolvere i problemi atavici, ma ci auguriamo di tenere sempre alta l’attenzione alle problematiche ambientale e aumentare la coscienza critica dei cittadini. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©