Cultura e tempo libero / Mostre

Commenta Stampa

Sgarbi titola la mostra: "L'arte non è cosa nostra"

Biennale Venezia 2011, si parte con Tintoretto


Biennale Venezia 2011, si parte con Tintoretto
25/05/2011, 17:05

VENEZIA - In occasione della 54ma Esposizione internazionale dell'arte la città di Venezia ospiterà centinaia di opere. L'evento si svolgerà nelle sedi dei Giardini di Castello e all'Arsenale. Vip provenienti da tutto il mondo parteciperanno a mostre, eventi collaterali e happening che si terranno dal 4 giugno fino al 27 novembre. Si parte con l'esposizione di tre grandi tele di Jacopo Robusti detto il Tintoretto: L'ultima Cena (proveniente dall'isola di San Giorgio); il Trafugamento del corpo di San Marco: la Creazione degli animali (entrambi dalle Gallerie dell'Accademia). E' previsto l'arrivo in città di 20mila persone che potranno anche visitare Palazzo Grassi. In occasione della riapertura ospiterà l'esposizione "Il mondo vi appartiene" curata da Francois Pinault. E' stato Vittorio Sgarbi, che cura il Padiglione Italia all'Arsenale, a titolare in modo provocatorio la mostra "L'arte non è cosa nostra". Per l'esposizione scrittori, poeti e registi del Comitato tecnico scientifico hanno indicato 200 artisti e le loro opere.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©