Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

BIT 2012, arriva a Milano l'iniziativa "Divina Pagella"


BIT 2012, arriva a Milano l'iniziativa 'Divina Pagella'
14/02/2012, 12:02

11 febbraio 2012 – Febbraio tempo di pagelle per milioni di studenti italiani. Per chi sarà bocciato in letteratura con il 4, voto simbolo dell’insufficienza, arriva in soccorso il padre della lingua italiana in persona: Dante che li guiderà alla scoperta dell’Inferno della sua Divina Commedia. Ma non solo, il sommo poeta guiderà, al contrario, nel Paradiso della sua opera, chi avrà in pagella un 8 in letteratura, voto simbolo dell’eccellenza. L'iniziativa sarà presentata alla Bit 2012 di Milano presso gli stand della regione Campania.


L’iniziativa è rivolta a tutti gli studenti italiani delle scuole medie superiori, che riporteranno in pagella i due voti, per loro sarà possibile prendere parte gratuitamente agli spettacoli teatrali “L’Inferno di Dante” e “Il Paradiso di Dante” nel Castello Arechi a Salerno. Gli spettacoli, seguendo una logica di “fruibilità”, renderanno gli studenti partecipanti attivi degli spettacoli. Saranno, infatti, parte attiva delle rappresentazioni e, guidati da Dante (attore in costume), incontreranno nei cerchi dell’Inferno o nei Cieli del Paradiso i personaggi simbolo dell’Opera e ne sentiranno le parole e ne vedranno i gesti vivendo appieno e in modo originale i versi del poeta. In questo modo potranno toccare con mano e sentirsi parte del libro simbolo della cultura italiana. I percorsi teatrali saranno effettuati in ambienti naturali capaci di riprodurre gli ambienti delle due cantiche: Il Castello Arechi di Salerno e Le Grotte dell’Angelo di Pertosa.


Un’iniziativa che vuole superare quella, che secondo l’OCSE (Organizzazione Europea per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), è una delle principali difficoltà degli studenti italiani: la capacità di comprensione dei testi. Infatti, secondo i dati dell’ultimo PISA (Programme for International Student Assessment), gli studenti italiani hanno registrato una performance molto al di sotto della media europea (486 punti contro 493), risultati, tra l’altro, molto lontani da quelli massimi raggiunti dagli studenti di Shanghai (556 punti) e inferiori anche a quelli degli Usa.


I due spettacoli fanno parte del progetto “Vieni a teatro e scopri le meraviglie della Campania”, dedicato al connubio tra la rappresentazione dei grandi classici della letteratura italiana e i maggiori monumenti storico-archeologici-naturalistici della regione Campania. Durante la BIT 2012 (Borsa internazionale del Turismo) sarà possibile ricevere maggiori informazioni presso gli stand della regione Campania.


In 15 anni di attività il progetto ha messo in scena ben 35 spettacoli coinvolgendo oltre un milione e mezzo di spettatori con la sua innovativa formula di teatro itinerante che fa diventare il pubblico parte attiva della rappresentazione. Per la stagione teatrale 2012 sono sette le rappresentazioni programmate: “L’Inferno di Dante” nelle grotte di Pertosa (SA), “Il Paradiso di Dante” nel Castello Arechi a Salerno, “Giulietta e Romeo” nella Rocca medievale di Casertavecchia (CE), “L’Orlando Furioso” al Castello Svevo di Rocca Imperiale (CS), “Le dodici fatiche di Ercole” agli scavi di Ercolano (NA), “L’Eneide di Virgilio... il Musical” ai templi di Paestum (SA), “L’Aulularia di Plauto” agli scavi di Pompei (NA).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©