Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Il ballerino si è esibito nella "Giselle" di Mats Ek

Bolle al San Carlo nudo, ma senza flash


Bolle al San Carlo nudo, ma senza flash
28/04/2010, 15:04

NAPOLI – Un Roberto Bolle così non si era mai visto. L’etoile si è esibita ieri al San Carlo, mandando in visibilio gli spettatori. Il perché è semplice: il ballerino ha danzato senza veli, portando in scena uno dei suoi pezzi forti, la “Giselle” di Mats Ek. Venti minuti di nudo integrale sulla cui validità nei giorni scorsi si erano interrogati critici ed esperti del settore, ma che a quanto pare è stato un successo. Tra il pubblico, stelle dello sport, i calciatori De Sanctis e Rullo, e moltissimi appassionati. Qualcuno ha sì storto il naso, i più però hanno apprezzato l’inedita versione “nature” di uno dei classici della danza.
Un nudo atteso, dunque, che tuttavia hanno potuto ammirare solo i presenti. Lo stesso Bolle, infatti, ha proibito le foto durante lo spettacolo: “non sono in cerca di pubblicità, la mia è una scelta culturale”, ha puntualizzato. Certo, la danza è arte e di esibizioni di questo tipo se ne sono viste tante, dal duo Abbondanza-Bertoni alle coreografie di Bill T. Jones al Ravello Festival, dal “Nettuno” messo in scena proprio al San Carlo anni fa alle rappresentazioni contemporanee. Il nudo di Bolle, però, possiamo dirlo senza timore di smentita, non ha pari.  

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©