Cultura e tempo libero / Spettacolo

Commenta Stampa

Il conduttore: "Oggi non c'è un programma per i bambini"

Bonolis: "In tv nessuno sperimenta più"


Bonolis: 'In tv nessuno sperimenta più'
12/07/2011, 18:07

"La tv di oggi ha smesso di rinnovarsi, è un mezzo dal quale non si riesce ad ottenere più stupore, non ci sono più i "palinsesti", ma i "palinsisti", si ripete ciò che è stato fatto, perchè andare sul certo è più conveniente". Sono state queste le parole di Paolo Bonolis, in apertura della 41esima edizione del Giffoni Film Festival. Secondo il conduttore se la tv di un tempo era "pioneristica", oggi è solo "coloniale". "Non si cercano più nuove terre ma si tende a coltivare quelle che già si conoscono. C'è stanchezza nei confronti del prodotto televisivo, la nuova generazione tende sempre più ad utilizzare altri media", ha dichiarato Paolo Bonolis. Al Giffoni Film Festival si è soffermato non solo sugli ottimi risultati de "Il senso della Vita", ma ha anche ricordato il successo di "Bim Bum Bam". "Oggi per i bambini ci sono solo cartoni animati, non c'è un programma dedicato a loro, ad un orario preciso, i bambini non hanno un punto di riferimento con la realtà", ha aggiunto.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©