Cultura e tempo libero / Viaggi

Commenta Stampa

Brisighella Romantica: un borgo a lume di candela


Brisighella Romantica: un borgo a lume di candela
09/06/2010, 10:06


BRISIGHELLA (Ra) - Brisighella, antico borgo medievale e termale della Valle del Lamone nell'Appennino Tosco-Romagnolo, fra Firenze e Ravenna, è un luogo magico e romantico al tempo stesso. Il centro storico del paese è caratterizzato da viuzze acciottolate e luoghi di culto, scalinate e sentieri rocciosi, porticati sopraelevati e piazzette di tutte le forme. In questo palcoscenico naturale dal 9 al 17 luglio prenderà vita “Brisighella Romantica – un borgo a lume di candela”. L'idea di accostare Brisighella al Romanticismo nasce dal fatto che le caratteristiche intrinseche del paese si conciliano perfettamente con gli ideali del romanticismo: questo “momento umano”, infatti, riconosce la continuità tra arte e vita e dunque esalta la sfera del sentimento, della passione e dell'irrazionalità con l'armonia dell'uomo nel paesaggio e nella natura, e dei luoghi dove l’uomo instaura rapporti emotivi profondi contraddistinti da un’esplosione di individualismo, dal sentimento della religione e da un riaccostamento all’arte e alla storia medioevale. Brisighella è tutto questo, un borgo di sogno e favola che fa ritornare alla mente luoghi e tempi lontani, ormai dimenticati, scomparsi da secoli... per innamorarsi della vita. L'obiettivo della manifestazione è quello di esaltare l’atmosfera romantica del borgo associata alle sue bellezze architettoniche e naturalistiche (dalla suggestiva Via degli Asini, strada porticata sopraelevata, ai tre pinnacoli rocciosi su cui poggiano la Rocca Manfrediana, la Torre dell'Orologio ed il Santuario del Monticino e tutto intorno un mare di verde e di colline di ulivi), alla qualità dei ristoranti, degli operatori del centro storico e ai prodotti tipici del territorio e dell'artigianato artistico. Nelle serate di sabato 10, domenica 11 e sabato 17 luglio, il borgo verrà illuminato dalla sola luce delle candele e i ristoranti del centro proporranno un allestimento all’aperto con tavolini apparecchiati per romantici téte-à-téte. Saranno presentati spettacoli, quadri animati e concerti, verranno inoltre predisposti percorsi che permetteranno di ammirare i luoghi “nascosti” di Brisighella, come il Belvedere e il Giardino di Ebe. Durante il gran finale, inoltre, le coppie che lo desiderano si riuniranno in piazza per affidare al firmamento i loro sogni e desideri di innamorati, liberando in cielo le Khoom Fay (lanterne di carta che volano). Nelle serate dei venerdì 09 e 16 luglio, si potrà passeggiare per le piazze e le vie del borgo lasciandosi incuriosire dai mercatini dell'antiquariato, artigianato e prodotti artistici, mentre all’anfiteatro Spada si terranno i concerti di musica classica organizzati in collaborazione con Emilia Romagna Festival. Anche durante la settimana, Brisighella si offrirà come meta ideale per una promenade serale. Martedì 13 i panorami delle colline brisighellesi saranno lo sfondo di una raffinata cena nella splendida residenza ottocentesca di Villa Corte, mentre a Borgo Fregnano verrà proposta una serata di gala in onore alla pittrice messicana Frida Kahlo. All’anfiteatro Spada, Mercoledì 14, è poi in programma la proiezione del film Dieci Inverni e giovedì 15 è prevista una serata dedicata all’arte fotografica.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©