Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Brividi d'estate: parte il luglio di teatro e letteratura

All'Orto Botanico di Napoli proposto da il Pozzo e Pendolo

Brividi d'estate: parte il luglio di teatro e letteratura
28/06/2011, 12:06

NAPOLI - Ventidue Compagnie. Alcune già note, altre ancora emergenti. Tutte hanno risposto con entusiasmo all'appello lanciato da Il Pozzo e il Pendolo per una "festa del teatro", un momento di incontro e di confronto per tutte le realtà napoletane che operano nel mondo del teatro e che non hanno eccessiva visibilità. La rassegna si chiama aggregAzioni e dal 18 al 31 luglio sarà parte integrante di Brividi d'Estate, la tradizionale kermesse al via il 1 luglio, giunta alla sua undicesima edizione, che punta a coniugare il teatro e la letteratura e a proporre al pubblico nuovi spazi di aggregazione di qualità. I cartelloni delle due rassegne saranno presentati ai giornalisti in una conferenza stampa prevista per giovedì 30 giugno alle ore 12,00 presso la sede de Il Pozzo e il Pendolo in piazza San Domenico Maggiore, 3 a Napoli. A illustrare il programma sarà il direttore artistico Ciro Sabatino. Nella suggestiva location dell’Orto Botanico di Napoli si punta ad offrire, a pubblici diversificati, spettacoli che durante l’anno non hanno avuto la possibilità di essere visti e che rischiano quindi di scomparire ed essere dimenticati. Insomma, un modo per tenere in vita e offrire nuova linfa agli sforzi di tante compagnie che lavorano per mesi e poi magari vanno in scena solo per qualche giorno. Ma anche un modo per incontrarsi, “aggregarsi”, collaborare, fuori dai salotti virtuali e dagli incontri “clandestini”.

In attesa di aggregAzioni, parte venerdì 1 luglio Brividi d'estate, con l'intero fine settimana dedicato all'improvvisazione teatrale. Tanti gli appuntamenti di qualità in cartellone, da Il Signor Malaussène di Daniel Pennac, a Le leggende nere della musica, drammaturgia di Andrea Pascale e Annamaria Russo, da Quattro bombe in tasca di Ugo Chiti a Novecento di Alessandro Baricco. Ogni sabato sera spazio alle cene con delitto nell'ambito de I Delitti della Luna Piena.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©