Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Brusciano Finale Reg. Miss Mondo Italia Vince Roberta Rotondo


Brusciano Finale Reg. Miss Mondo Italia Vince Roberta Rotondo
15/10/2018, 14:53

A Brusciano in Piazza XI Settembre, sabato 13 ottobre, c’è stata la finale regionale di “Miss Mondo Italia”, con il Patrocinio Morale del Comune di Brusciano, presentata da Antonio Esposito, per l’Agenzia AG Production di Giuseppe Puzio, esclusivista per la Campania, e la collaborazione locale dell’Associazione “Insieme si può” presieduta da Giuseppe Di Maio avente, fra i suoi attivi consiglieri, Amodio Amato il papà di Nunzia Amato, la finalista per l’Italia di Miss World 2018. E’ stata lei stessa ad essere chiamata dal conduttore Antonio Esposito sul palco, insieme al Sindaco,
Avv. Giuseppe Montanile, ed al Presidente di “Insieme si può”, Giuseppe Di Maio, per dare inizio alla serata cantando in coro l’Inno di Mameli insieme al numeroso pubblico presente in Piazza XI Settembre. “Stasera -ha dichiarato il Sindaco Montanile- Brusciano si consegna alla bellezza.
Auguri a tutte le partecipanti e complimenti ai promotori, organizzatori e collaboratori”. Subito dopo c’è stata la prima sfilata di gruppo sulla passerella, fra cui due bruscianesi, Silvia Allocca e Antonella Calvi, poi ognuna delle tredici concorrenti ha potuto presentarsi singolarmente, sfoggiando la propria bellezza ma anche raccontandosi, dichiarando le giuste aspirazioni professionali e cimentandosi in qualche abilità sportiva ed artistica. L’apertura della manifestazione è stata ripresa dal sociologo e giornalista Antonio Castaldo per IESUS Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali e postata all’indirizzo web
https://www.youtube.com/watch v=yVkNmq8FPp4&feature=youtu.be .
La serata ha avuto diversi momenti di intrattenimenti, intercalando il concorso di bellezza con le canzoni di Veronica Di Nocera, il cabaret di Antonio Fiorillo e la sfilata di abiti da sposa di Nume Atelier.
La giuria presente in Piazza XI Settembre era così composta: Sindaco, Avv. Giuseppe Montanile; Miss Mondo Italia 2018, Nunzia Amato; Presidente del Consiglio Comunale, Gianfranco Castaldo; Consigliera Comunale, Cesarina Onofrietto; Presidente Associazione “Insieme si Può”, Giuseppe Di Maio; Presidente dell’Associazione “Musica nel cuore”, Tiziana Viscardi; figura televisiva, Francesco Petrone; attore Angelo Di Sarno; Luigi Castaldo. La semifinalista che andrà alla finale di Gallipoli nell’estate del 2019 per Miss Mondo Italia, eletta a Brusciano in Piazza XI Settembre, è Roberta Rotondi, napoletana, 21 anni, m. 1,75 di altezza, taglia 40, bionda, studentessa di medicina all’Università di Napoli, sportiva con preferenza il nuoto.
Oltre a quella della semifinalista nazionale di Miss Mondo Italia, sono state assegnate queste altre fasce: Miss 2 Bekini, Naomi Zaccaria; Miss Vitaliy’s, Anastasia Violante; Miss Gil Cagné, Noemi Bercini; Miss Caroli Hotels, Anna Deborah Perreca; Miss del Web by Agricola, Silvia Allocca; Miss “Associazione Insieme si può”, Sara De Mai; Miss Città di Brusciano, Tonia Capasso. A questa tappa seguiranno altre selezioni per il concorso del 2019.
Adesso si è tutti in attesa della finale mondiale 2018 che si terrà sull’isola di Sanya, a dicembre in Cina, dove, da indiscrezioni degli addetti ai lavori, indagatori del web, come accennato dal bravo presentatore, Antonio Esposito, la bruscianese Nunzia Amato, Miss Mondo Italia di quest’anno,
sembra essere accreditata fra le prime 10 posizioni del concorso comprendente la planetaria multicolore rappresentanza di finaliste selezionate nei cinque continenti. “E dunque l’Italia sarà presente con Nunzia Amato, la cui famiglia, -come ricorda il sociologo Antonio Castaldo- con origini fra Brusciano e Mariglianella, in quelle giornate internazionali, sarà particolarmente allargata nell’affetto e nel caloroso incoraggiamento della Comunità di Brusciano, dell’Agro Nolano-Mariglianese-Pomiglianese, della Città di Napoli e di tutta Italia per sostenere Nunzia Amato, vessillo di bellezza, di sani principi e di alti valori nel mondo”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©