Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Calendario FAI 2012. Presentazione alla Quadreria della Reggia di Caserta


Calendario FAI 2012. Presentazione alla Quadreria della Reggia di Caserta
27/12/2011, 11:12

Dodici testimoni del territorio, dodici scatti di emozioni per raccontare la storia, l'architettura, l'arte di Terra di Lavoro.
Un progetto che il FAI delegazione di Caserta propone quest'anno per la prima volta, avendo in animo di renderlo un appuntamento fisso da regalare a tutti coloro che condividano con il FAI la volontà di amare in maniera concreta il territorio e le sue testimonianze d'arte, da valorizzare e recuperare.
Ed è l'amore il valore aggiunto che i dodici fotografi casertani hanno impresso negli scatti di un calendario d'arte "oltre il tempo".
E così le suggestioni in bianco e nero del Castello di Prata Sannita, dell'Eremo di San Vitaliano a Casola, delle Terme Pubbliche dell'Antica Atella, del Borgo Medievale di Vairano Patenora, del Castello di Sant'Angelo ad Alife, del Real Sito di Carditello a San Tammaro, del Palazzo Reale di Caserta, del Criptoportico dell'Antica Capua, del Castello di Casertavecchia, di Porta Napoli a Capua, del Sedile di San Luigi ad Aversa, dell'Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere, contribuiranno alla raccolta fondi che il FAI delegazione Caserta quest'anno destinerà al recupero degli affreschi della chiesa di San Pietro Apostolo in Aldifreda, in collaborazione con la Diocesi di Caserta.

All’incontro di domani, mercoledì 28 dicembre, prenderanno parte:

• S.E. Pietro Farina, vescovo di Caserta
• Paola Raffaella David, soprintendente ai beni culturali di Caserta e Benevento
• Donatella Cagnazzo, presidente del FAI delegazione Caserta
• i dodici fotografi protagonisti del calendario: Giulio Bulfoni, Bruno Cristillo, Salvatore Di Vilio, Paolo Gianfrancesco, Mario Ferrara, Giovanni Izzo, Simona Pietropaolo, Francesco Rinaldi, Ciro Santangelo, Charlotte Sorensen, Gino Spera, Luigi Spina.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©