Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Calici sotto la torre a Oriolo dei Fichi di Faenza


Calici sotto la torre a Oriolo dei Fichi di Faenza
28/07/2011, 16:07

“Calici sotto la Torre” è un evento organizzato, nel rispetto della tradizione il 10 agosto (notte di San Lorenzo) e che si protrae sino alla serata successiva, 11 agosto, nella suggestiva cornice del parco della Torre d’Oriolo dei Fichi di Faenza. L’appuntamento è organizzato da Faenza Fiere s.r.l. in collaborazione con l’Associazione per la Torre di Oriolo.

“Calici sotto la Torre” è uno degli eventi estivi più affascinanti del territorio che attrae giovani e famiglie. Le numerose persone che accorrono in queste serate si danno appuntamento alle falde della graziosa collina che porta alla Torre medievale, dalla quale si può godere di un panorama mozzafiato che spazia dal mare ai colli Euganei nelle serate di massima visibilità. In entrambe le serate di “Calici sotto la Torre” sarà attivo dalle ore 19.30 lo stand gastronomico che servirà pasta fatta col mattarello e grigliata di carne, mentre a fianco della Torre sarà presente il chiosco della piadina e lo stand Slow Food della condotta di Faenza. Inoltre, le serate saranno allietate da spettacoli per intrattenere il pubblico tra un calice di vino e l’altro. Saranno 19 le cantine del territorio, principalmente di Faenza e Brisighella, che proporranno i propri eccellenti vini.

Il programma nel dettaglio, che sarà replicato in entrambe le serate:

dalle ore 21 visite alla torre; ore 21 iscrizioni e dimostrazione di percorso orienteering a cura di Cesare Tarabocchia cartografo specializzato in orienteering; ore 21.45 “ascolta il tuo corpo” dimostrazione di BIOginnastica per vivere in modo consapevole, sano e attivo a cura di Bio Studio Lugo e Biostudio Jonas Faenza; ore 22 sfilata di moda e acconciature a cura di Gruppo Tribe, Ae Parrucchieri, Bizare Equipe, My Tribe, Hair Di Alfredo Ronconi. Dalle ore 22 prenderanno il via le osservazioni astronomiche guidate dal Gruppo Astrofili di Romagna “ANTARES”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©