Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Calvizzano, al via la quinta edizione del Rockalvi Festival


Calvizzano, al via la quinta edizione del Rockalvi Festival
12/09/2012, 11:03

Resiste il festival di musica solidale per eccellenza più famoso della Campania, resiste il Rockalvi, giunto alla sua 5a edizione, ideato da Peppe Guarino con la collaborazione e a sostegno dell’associazione “Camilla la Stella che brilla Onlus”. Quest'anno l’angelo custode della manifestazione è David Foster Wallace. La sua raccolta di racconti, “Questa è l'acqua”, ha illuminato il senso della quinta edizione: << Ci sono due pesci che nuotano e a un certo punto incontrano un pesce anziano che va nella direzione opposta, fa un cenno di saluto e dice: Salve, ragazzi, com'è l'acqua? I due pesci giovani nuotano un altro po', poi uno guarda l'altro e fa Che cavolo è l'acqua?". 

L’invito è per due imperdibili serate il 14 e il 15 settembre (via Aldo Moro, Calvizzano, ingresso gratuito), che vedranno alternarsi sul palco artisti d’eccezione che hanno scelto di supportare la causa, riducendo o annullando il cachet come Amor Fou, per un ritorno attesissimo in quella Campania che ne ha sempre seguito i successi e che brama le nuove dinamiche live scatenate dai brani di Cento giorni da oggi, terzo capitolo in studio salutato dai favori di critica e pubblico in giro per tutta l’Italia; EPO, rientrati nelle contee dell’indie più valido con l’ottimo Ogni cosa è al suo posto, per l’occasione calato in soluzioni speciali nelle parentesi che vedranno protagonista anche Marina Rei, artista poliedrica dalla carica esplosiva. Con loro anche The Shak & Speares, Rewout, Confield, The Trick, Bologna Violenta, Tarall & Wine ovvero il travolgente progetto di Dario Sansone (Foja) e Claudio Domestico (Gnut). Presenterà le due serata il regista Alex Infascelli, uno dei fedelissimi allo spirito del Festival. "Da quel lontano 2008 la gara di solidarietà, di cui è stata fiamma iniziale la storia della piccola Camilla, affetta dalla sindrome di West, non si è più fermata – dichiara Peppe Guarino direttore artistico - Una sola storia è diventata la lente da puntare su tante altre storie, quelle di bambini che devono aver diritto ad una cura nel nostro paese. È necessario un impegno costante affinchè i viaggi all’estero non siano la norma. In Italia deve essere lecito avere dei centri specifici di riferimento", conclude. L’associazione “Camilla la stella che brilla Onlus” non si arrende ed un progetto che va avnti con grande orgoglio e dedizione è quello dei Genitori Terapeutici, per cui saranno raccolti fondi nelle due serate del festival patrocinato dal Comune di Calvizzano.

PROGRAMMA


14 Settembre
Amor Fou
Bologna Violenta
Confield
The Shak & Speares

15 Settembre
Epo/Marina Rei
Tarall & Wine: Dario Sansone (Foja) e Claudio Domestico (Gnut)
The Trick
Rewout
Fujikolor djset (Margot feat Irene Ferrara)
Attività ludiche
Area giochi dedicata ai bimbi
Torneo di subbuteo, in collaborazione con l'Associazione culturale Moviarte di Mugnano (NA)
Proiezioni del Vj Klein 
Performance aerea a cura di ImmaginAria (Viola Russo e Federica Natangelo) apertura e gran finale.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©