Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Convegno dei Giovani imprenditori giunge alla XXV edizione

Capri :Lo sguardo di oggi sull'impresa di domani


Capri :Lo sguardo di oggi sull'impresa di domani
30/10/2010, 11:10

Capri(NA)- Ha avuto inizio al Grand Hotel Quisisana a Capri il XXV Convegno dei Giovani industriali che proseguirà anche sabato 30 ottobre. Organizzata da Confindustria Giovani Imprenditori , l’evento ha riunito la nascente classe degli imprenditori provenienti dalla Basilicata , Abruzzo , Calabria , Campania, Molise , Puglia, Sardegna , Sicilia.
Obiettivo principale quello del confronto tra mondo dell'impresa, sindacati e Governo per abbattere le divergenze e gli scontri e trovare invece una strada da proseguire insieme, unico modo per uscire dalla crisi del mezzogiorno e rilanciare il territorio attraverso lo sviluppo delle giovani imprese.
Federica Guidi ,Presidente Nazionale dei Giovani Imprenditori Confindustria , ha sottolineato la necessità di una modernizzazione degli schemi contrattuali in modo da garantire maggiore sicurezza ai dipendenti e ha spronato , con la sua solita grinta , i giovani Italiani a continuare a darsi da fare ed essere più competitivi sul mercato globale.
Competitività che di certo non manca ai presenti . Giovani industriali del mondo Navale , della gioiellistica, dell’impiantistica industriale, e tanti altri si sono distinti e hanno dimostrato di avere le idee chiare sul presente e sull’Impresa del domani .
Temi sempre discussi , l’istruzione , la riqualificazione del territorio , la rivalutazione e distribuzioni dei fondi e rilancio del Sud. A parlarne il Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro , Il Ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini , Il Ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani, il Presidente di Confindustria Campania Giorgio Fiore, Sergio Dompè Presidente Farmindustria.
“Il nostro Paese ha bisogno di proteggere il patrimonio industriale esistente e ridurre l’indebitamento delle aziende”.Queste le parole di Fiore che racchiudono il centro del dibattito.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©