Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

CapuaCineFestival, corso creativo sui linguaggi audiovisivi


CapuaCineFestival, corso creativo sui linguaggi audiovisivi
18/02/2011, 09:02

Nell’ambito della 1a edizione del CapuaCineFestival l’Associazione CapuaCineArt in collaborazione con Terre di Cinema avvia le iscrizioni al Corso creativo sui linguaggi audiovisivi. Dovranno pervenire entro il 10 marzo prossimo le iscrizioni al Corso che, a Capua, si propone di formare giovani registi, sceneggiatori, scenografi, e montatori. In cattedra,  il regista Michele Carrillo, lo sceneggiatore Filippo Gravino, e il montatore Giuseppe Trepiccione. Il cortometraggio realizzato dagli allievi sarà presentato al CapuaCineFestival, il festival nazionale di cortometraggi, di film storici, di docufiction e del cinema indipendente che prenderà il via il 26 aprile e si concluderà il 30 aprile prossimo. Direttore artistico della kermesse: il regista Raffaele Verzillo. Caratteristiche del laboratorio creativo: il corso creativo sui linguaggi audiovisivi nasce con l'obiettivo di creare dei momenti di divulgazione, di apprendimento e di accrescimento culturale dedicato ai giovani e agli appassionati sul tema del linguaggio cinematografico. Il laboratorio è diviso in due fasi. Una parte laboratoriale ed una seminariale. Programma del laboratorio: il laboratorio si sviluppa complessivamente in tre step. Una prima fase (laboratorio 1) di 4 ore (su due giorni), dedicata al confronto fra idea filmica e i quattro moduli di base: educazione all’immagine e sceneggiatura, il corpo e il movimento dell’attore nel contesto cinematografico, organizzazione e fasi realizzative dell’opera cinematografica, Il suono, la parola e la musica nel cinema. In questa fase gli allievi saranno accompagnati da un tutor capace di orientarli dalla fase ideativa a quella operativa. Il secondo step (seminario) sarà dedicato a tre incontri (due ore ad incontro) dedicati ad approfondire i tre aspetti fondamentali del lavoro cinematografico: regia, sceneggiatura e montaggio. I seminari saranno tenuti dal regista Michele Carrillo, dallo sceneggiatore Filippo Gravino e dal montatore Giuseppe Trepiccione. Il terzo step (laboratorio 2) sarà dedicato, con l'ausilio del tutor della prima fase, a rendere concreto il processo creativo attraverso il confronto fra idee e i due moduli finali: produzione e postproduzione cinematografica.
Tutor del corso: Domenico Nespolino (Terre di Cinema); Direttore del Corso: Antonella Pozzuoli (CapuaCineArt).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©