Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

Energie rinnovabili ed eco mobilità: un’area verde

Carloforte: primo comune d’Italia a zero emissioni


Carloforte: primo comune d’Italia a zero emissioni
08/10/2011, 10:10

CARLOFORTE - Il primo comune a zero emissioni d’Italia sarà in un’isola: Carloforte diventa “a impatto zero” nel 2014 grazie a un modello di sviluppo, esportabile su tutto il territorio nazionale, basato su energie rinnovabili, eco mobilità e gestione dei consumi energetici e attraverso un algoritmo unico, presentato in anteprima mondiale dai ricercatori del Centro interuniversitario di ricerca per lo sviluppo sostenibile della Sapienza di Roma (Cirps). L’isola di San Pietro, famosa nel mondo per il suo tonno rosso, diventerà così in breve tempo un’area verde, laboratorio nazionale per lo sviluppo ecologico. Il piano energetico, che fa seguito al protocollo d’intesa stipulato con il ministero dell’Ambiente, è stato in parte anticipato dal sindaco di Carloforte, Agostino Stefanelli, in occasione del “Carloforte green workshop” (www.carlofortegreen.info), la tre giorni dedicata alla green economy in corso di svolgimento e in programma fino a domani. Il piano, che risponde all’esigenza di amministratori e cittadini di tornare in piena sintonia con la natura e l’ambiente, si fonda su un mix di innovazioni scientifiche all’avanguardia in ambito internazionale.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©