Cultura e tempo libero / Cinema

Commenta Stampa

dal 2 al 5 aprile

Cartoon on the Bay accende 13 candeline


Cartoon on the Bay accende 13 candeline
25/02/2009, 09:02

Dal 2 al 5 aprile Rai Trade prossimi organizzerà tra Rapallo, Santa Margherita Ligure e Portofino la 13° edizione di Cartoons on the Bay, il Festival Internazionale dell’Animazione Televisiva e Multimediale. Il Golfo del Tigullio sarà, per la prima volta, la splendida cornice della rassegna, promosso da Rai e organizzato da Rai Trade in collaborazione con Rai Fiction, con il contributo del Sistema Turistico Locale Terre di Portofino, che prevede in cartellone anteprime di lungometraggi, eventi speciali, conferenze, incontri con autori, registi, produttori e responsabili televisivi italiani e stranieri, oltre a numerosi happening collaterali rivolti al grande pubblico.
 
Per la prima volta Cartoons on the Bay aprirà a tre nuovi settori: fumetto, videogiochi e multimedia: il Festival ospiterà mostre con tavole a fumetti, show reel di prodotti multimediali e videogiochi. Tra le novità del 2009 da segnalare la Giornata Rosa, dedicata interamente ai canali, alle trasmissioni e ai cartoni animati rivolti a bambine e preadolescenti
 
A presentare il programma della kermesse internazionale, che vedrà anche la presenza di ospiti del calibro di Yoshiyuki Tomino, il creatore di Gundam, la saga cult con protagonista un robot antropomorfo, ed il maestro Enzo D’Alò, autore, fra l’altro, del film d'animazione, record d'incassi nel '98, La Gabbianella e il Gatto, il Direttore artistico di Cartoons on the Bay, Roberto Genovesi.
 
“Credo – ha detto Mentore Campodonico, sindaco di Rapallo – che Cartoons on the Bay sia l’occasione migliore per presentare il nostro territorio. Rai Trade è un partner di grande prestigio, sono convinto che il Festival Internazionale dell’Animazione Televisiva e Multimediale ci poterà grandi benefici, anche dal punto di vista culturale”. Gli fa eco Carlo Nardello, Amministratore Delegato di Rai Trade: “Tra gli oltre 400 programmi arrivati da 45 Paesi ne sono stati selezionati quasi 200: un record, questo, che garantirà una poliedricità di immagini e tematiche. Anche sociali”.
 
Le opere candidatesono 44, provenienti da 16 nazioni (Canada, Croazia, Cuba, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Stati Uniti, Taiwan) nelle 9 categorie del Concorso: serie Tv target Preschool (fino a 6 anni), serie Tv Kids (7-10 anni), serie Tv Tween Generation (11-13 anni), serie Tv Young Adults (14-17 anni), Progetto Crossmediale, Pilota di Serie TV, Cortometraggio, Film Educativo e Sociale – Premio Unicef ed Animazione Interattiva. Da sottolineare le nuove categorie di serie Tv dedicate a Tween e Young Adults, e Progetto Crossmediale ed Animazione Interattiva che hanno aperto Cartoons on the Bay al mondo multimediale. 
 
Ben rappresentata l’Italia con 8 candidature, al pari delle produzioni statunitensi; seguono Regno Unito con 5 opere in concorso, Francia e Canada con 4, ed il Giappone con 3. La produzione europea è inoltre rappresentata da Croazia (1), Danimarca (1), Germania (2), Irlanda (1), Lussemburgo (1), Paesi Bassi (1), Portogallo (2), Spagna (1), mentre l’oriente è presente anche con Taiwan (1). Spicca, per la prima volta in concorso a Cartoons on the Bay, l’opera proveniente da Cuba che sarà inoltre rappresentata da una delegazione. 
 
Proprio il Paese caraibico verrà premiato con il Pulcinella Award e sarà rappresentato da tre invitati di calibro internazionale: Juan Padron – autore e regista -, Luis A. Gonzales Nieto, Vice Presidente dell’Istituto di Arte e Industria Cinematografica; Esther Hirzel Galarza, Direttrice dell’Istituto di Arte e Industria Cinematografica.
 
“Cartoons on the Bay produrrà una ricaduta turistica sul territorio piuttosto importante – ha spiegato Arnaldo Monteverde, Presidente del sistema turistico locale Terre di Portofino – ed è quello che chiedevamo ad un evento internazionale così importante, siamo molto soddisfatti”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©