Cultura e tempo libero / Eventi

Commenta Stampa

Ultimo appuntamento sabato 3 ottobre

Caserta. Gran finale per il Corso di formazione “Giovani e Promozione”.


Caserta. Gran finale per il Corso di formazione “Giovani e Promozione”.
02/10/2009, 09:10

Grosso successo per la serie di incontri sul tema “Giovani e Promozione” organizzati dalle sezioni casertane della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Lilt) e dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (Aism), nell’ambito delle iniziative realizzate per le attività di promozione del Centro servizi per il volontariato della provincia di Caserta Csv Asso.Vo.Ce..
L’ultimo appuntamento è in programma per sabato 3 ottobre alle ore 9 presso la Sala Convegni Centro diurno (ex macello) in via Volturno 56 a Casagiove.
Il progetto prevede delle giornate d’incontro nella quali approfondire il rapporto che lega le nuove generazioni con l’impegno sociale e il volontariato. “Non si vuole solo promuovere nuove esperienze, ma anche – sottolineano gli organizzatori - raccogliere e riconoscere le esperienze più significative, le iniziative di eccellenza. Si tenterà, dunque, di stimolare la presenza delle nuove generazioni nei contesti associativi, oltre ad approfondire le tematiche che portano le associazioni a vivere il rapporto coi giovani in maniera problematica”.
I promotori dell’iniziativa spiegano, dunque, che “la relazione tra giovani e impegno associazionistico deriva dalla convinzione che il volontariato genera un capitale sociale che arricchisce la vita collettiva, in una società in cui i rapporti personali spesso sono frammentari e superficiali. Interrogarsi sul volontariato giovanile oggi significa non solo riflettere sul futuro dell’associazionismo, ma anche sulla qualità dei rapporti sociali nel mondo di domani. Il volontariato è un’esperienza di crescita personale e di sviluppo delle singole identità. Attraverso questa iniziativa di coinvolgimento ci si propone l’obiettivo di far capire ai ragazzi che l’impegno sociale non è qualcosa di precostituito, ma qualcosa che si può e si deve costruire insieme”.

Gli obiettivi del progetto sono:

- sensibilizzare i giovani all’impegno sociale. Tema importante e allo stesso tempo carico di luoghi comuni. La premessa necessaria è vedere che esistono problemi, possibilità di impegno e modalità  per affrontarli;

- coinvolgere i giovani riconoscendo loro la valenza educativa e formativa che dovranno svolgere quotidianamente;

- conoscere le esperienze più significative di volontariato

Con preghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-web-diffusione. I giornalisti che volessero partecipare agli eventi, richiedere foto in formato jpeg o contattare l’ufficio stampa per ogni altra informazione possono rispondere a questa e-mail. Infoline: Tel. 333.2736202 - Fax 0823.1984057.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©