Cultura e tempo libero / Letteratura

Commenta Stampa

Caserta, la presentazione del libro “Manipolazioni” di Carolina Sellitto


Caserta, la presentazione del libro “Manipolazioni” di Carolina Sellitto
24/01/2011, 15:01

Caserta, mercoledì 26 gennaio 2011, alle ore 18,30: La Libreria Mondadori di Caserta, di c.so Trieste 247, ospiterà la presentazione del libro “Manipolazioni” di Carolina Sellitto, edito da Avagliano Editore: un thriller scientifico che è anche un romanzo d’amore. La presentazione precede il lancio del volume sul mercato inglese e statunitense.

Al colloquio con l’autrice, parteciperanno Enzo Colimoro, Presidente di Assostampa, Tjuna Notarbartolo, scrittrice e direttrice del Premio letterario “Elsa Morante”, Mark Pattenden, Docente di Drammaturgia presso la Paddington Academy di Londra.

Dalla terza di copertina:

“Stella Cherubino è una scienziata napoletana esperta nella manipolazione dei geni di topi. Cosa nasconde dietro una personalità che sembra trattare gli esseri umani con la stessa freddezza e consuetudine con cui adopera gli strumenti di laboratorio? Strani e misteriosi fenomeni coincidono con il suo arrivo al centro di ricerca, e contribuiscono a dare di lei un'immagine di donna spietata. Stella è incapace di credere nell'amore: è perciò molto sola, in un luogo, peraltro, dove il rapporto ossessivo con la scienza concorre ad inasprire ed esasperare i contatti tra le persone. "Diversa, distante, geniale", come la definiscono tutti coloro che hanno lavorato con lei, Stella si troverà coinvolta in un progetto diabolico che la costringe a trattenersi segretamente, anche di notte, nei laboratori dell'Istituto. Riuscirà a salvarsi o si autodistruggerà? Intelligenza, cultura e razionalità: sono queste le armi alle quali si affida per arrivare alla vittoria. Invece, imprevedibilmente, sarà proprio l'amore di un uomo a restituirle la vita. Ma il colpo di scena finale lascia aperta una domanda: può essere finanche l’Amore il risultato di un artificio genetico?

Carolina Sellitto, biologa napoletana,si occupa di Fecondazione Assistita presso l’ospedale di Marcianise- Ha pubblicato il romanzo Sole di plastica (1994) e scritto per il teatro Una storia che non posso raccontare (1998).
Con Manipolazioni entra, in modo irruento, nel mondo della fantabiologia.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©